Le frappe con tartara di branzino e pomodori

  • 45 minuti PT45M
  • FACILE
  • kcal 450
  • recensioni
frappe-con-tartara-di-branzino-e-pomodori ricetta
Sale&Pepe

Ingredienti per 4 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Preparazione delle frappe con tartara di branzino e pomodori

378461) Per preparare la nostra ricetta delle frappe con tartara di branzino ti basteranno 45 minuti circa. Per prima cosa prepara la tartara: togli la pelle ai filetti di branzino, tagliali a dadini e mettili a marinare per 30 minuti in una ciotola con il succo dei due lime, il sale e il pepe.

2) Nel mentre scotta i pomodori perini in acqua bollente, scolali, spellali e privali dei semi, poi tagliali a tocchetti. Dopodiché mettili in una ciotola con il pesce, l’olio extravergine d’oliva, i cipollotti precedentemente affettati, il basilico e l’origano, poi aggiusta di sale e pepe.

3) Infine fai cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolala e versala direttamente nella ciotola con il pesce e il resto degli ingredienti. Mescola per bene e servi.

Frappe con tartara di branzino e pomodori: conosciamo più da vicino la tartara

Le nostre frappe con tartara di branzino e pomodori rientrano nella categoria dei piatti a prova di caldo per via della tartara, una tecnica di preparazione a crudo di alcune pietanze di pesce, come nel nostro caso, oppure di carne e verdure. Secondo una leggenda, questa tecnica deve il suo nome a un’antica usanza dei tartari dell’Asia centrale che mettevano la carne essiccata sotto la sella dei cavalli per poi trovarla ammorbidita e pronta per essere mangiata senza bisogno di alcuna cottura.

Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it