C’era una volta in Emilia

villa-ferrarini
Sale&Pepe


Salepepe.it consiglia

54944A Villa Rivaltella, un luogo pieno di tradizioni e immerso nella natura, nel 1956 è iniziata la storia del prosciutto cotto Ferrarini. Una storia che poteva iniziare solo in un posto dove la genuinità è un valore assoluto, perché quell’attaccamento alla terra e alle tradizioni è tutt’oggi il segreto del successo di Ferrarini. Un’azienda che, nonostante l’espansione internazionale, persevera nell’utilizzo della ricetta originale di oltre 50 anni fa.



55007Una salamoia con ben 21 erbe aromatiche ed una lentissima cottura a vapore che arriva fino al cuore del prodotto. 

Il rispetto dell’originale ricetta “di famiglia” conserva tutta la genuinità e la bontà di una volta, piacevolmente riconosciuta e apprezzata dai consumatori, tanto da essere leader indiscussi in Italia da oltre 30 anni.

Per chi soffre di intolleranze, sarà piacevole scoprire che i prosciutti cotti Ferrarini sono inseriti nel Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia.


Poco lontano, a Lesignano de’ Bagni, c.ca 20 anni dopo l’avvio della produzione del cotto Ferrarini nasce un nuovo sogno. Un prosciutto prodotto sulla sponda del torrente Parma, tra le colline verdi e incontaminate, dove il tempo scorre più lentamente e lo stress della grande città non ha accesso.

55069Proprio il tempo è l’ingrediente speciale del prosciutto crudo di Parma DOP. Una stagionatura lenta e paziente in ambienti con caratteristiche di umidità e temperatura, costantemente controllati da innovative tecnologie che utilizzano brevetti ideati e depositati da Ferrarini.

Un miracolo per il palato che si sviluppa in un regime controllato, esteso a tutta la filiera di produzione. Dalla scelta delle materie prime, selezionando allevatori che siano in sintonia con i valori Ferrarini, ai luoghi dove il prodotto matura, le nostre cantine, con caratteristiche di umidità e temperatura costantemente assicurati dalle  innovative tecnologie brevettate da Ferrarini. Quest’attenzione minuziosa a tutto il processo produttivo, e l’osservanza delle antiche pratiche di preparazione, donano ai nostri prosciutti crudi quell’inconfondibile aroma riconosciuto dagli affezionati Ferrarini.


Condividi


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it