La torta soffice di carote con le mandorle

  • 85 minuti PT85M
  • MEDIA
  • kcal 480
  • recensioni
torta-soffice-di-carote-con-le-mandorle ricetta
Sale&Pepe

Semplice ma goloso dessert tradizionale di molti paesi europei, è un dolce ricco e nutriente, ottimo per una buona colazione ma anche come merenda.

Ingredienti per 8 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Preparazione della torta soffice di carote con le mandorle

350831) Iniziate la preparazione della torta soffice di carote con le mandorle pulendo le carote: raschiatele, lavatele e grattugiatele.

2) In due ciotole separa i tuorli dagli albumi. Lavora i primi con lo zucchero ed un pizzico di sale fino ad ottenere un composto spumoso, unisci la scorza di limone grattugiata, 180 g di mandorle, le carote grattugiate, la farina ed il lievito.

3) Nella seconda ciotola, monta a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale. Con movimenti dal basso verso l'altro incorpora gli albumi all'impasto. Versa il composto in una teglia di 20 cm di diametro, imburrata ed infarinata. Cuoci in forno caldo a 180° per 55 minuti. Lascia intiepidire la torta per 10 minuti e poi sformala.

4) Nel frattempo, lavora a crema il formaggio, unisci la metà dello zucchero a velo, il vino e le mandorle in polvere. Monta a neve l'albume con lo zucchero a velo rimasto, uniscilo alla crema di mandorle e mescola fino ad ottenere un composto omogeneo.

5) Taglia la torta in 3 strati, farcisci ciascuno di essi spalmandolo con la crema. Ricomponi la torta, decora a piacere con scaglie di mandorle o ciuffetti di crema e servi la torta soffice di carote con le mandorle.


La storia della torta di carote

La torta di carote, nota anche come carrot cake, ha un'origine non molto chiara. Gli storici della gastronomia collocano all'origine di questa torta il carrot pudding, ovvero il budino di carote, piatto tradizionale in molte regioni d'Europa. Questo budino, che in passato aveva una consistenza ben più solida del dessert che conosciamo oggi, esisteva in versione salata, da servire durante il pasto, ed in versione dolce da servire come dessert. L'impasto del budino era preparato miscelando farina e frutta per addolcire, venivano poi aggiunti ingredienti grassi (come il midollo) ed aromatici (come l'acqua di rose) e veniva cotto nel forno o bolliti sul fuoco, all'interno di contenitori di terracotta o di rame. La torta di carote pare dunque essere una rivisitazione più recente di questo storico budino.

Condividi la ricetta

tag: sfizioso


Abbina il tuo piatto a


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it