Il Manifesto della merenda: 8 regole per uno spuntino perfetto

Il Manifesto della merenda: 8 regole per uno spuntino perfetto

Consigli, spunti e suggerimenti da mettere in pratica per proporre a bambini e ragazzi una merenda adeguata alla loro età. È importante imparare a mangiare tutto, con moderazione e serenità, senza mai rinunciare alla frutta. Lo dice il Manifesto della Merenda stilato dall’Istituto Bambino Gesù di Roma e Unione Italiana Food.

Pinterest
stampa
Il manifesto della merenda
Sale&Pepe

Se anche voi siete dei genitori che si chiedono da sempre quale sia la merenda perfetta per i vostri bambini, allora potrete trarre un bel po’ di spunti da Il Manifesto della Merenda, messo a punto da Unione Italiana Food e Istituto Bambino Gesù per la salute del Bambino e dell’Adolescente. Una guida per imparare fin da subito le corrette abitudini alimentari e scoprire i piaceri del cibo. 

Il Manifesto
179714L’Istituto Bambino Gesù per la salute del Bambino e dell’Adolescente punto di riferimento in Italia per i temi che riguardano l’educazione alimentare dei più giovani, ha evidenziato otto buone pratiche da tener presente insieme a un inedito planning settimanale di 56 merende, suddivise per quattro fasce d’età (4-6 anni, 7-11 anni, 12-14 anni, 15-17 anni) con lo scopo di fornire ai genitori idee per organizzarla al meglio. “Alla base di una corretta alimentazione in tutte le età ed in particolare in età pediatrica, afferma il Dott. Giuseppe Morino, Responsabile UO Educazione Alimentare Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, vi è la varietà che per le merende può essere rappresentata da proposte dolci alternate a quelle salate, diverse ogni giorno, almeno nell’arco di una settimana. Due merende giornaliere varie e nutrizionalmente adeguate rappresentano un contributo necessario ad una crescita armonica, senza favorire il sovrappeso o patologie metaboliche ad esso correlate”.

Le regole della merenda perfetta
Ecco quali sono le otto parole usate dal “Manifesto” per descrivere la merenda di bambini e ragazzi:
Quotidiana: la merenda è un’abitudine, va fatta tutti i giorni a metà mattina e metà pomeriggio
Adeguata: diversa in base all’età dei bambini e al fabbisogno energetico
Moderata: è uno spuntino che non deve appesantire, quindi vietato esagerare
Saziante: per non arrivare ai pasti successivi troppo affamati è bene non saltarla
Varia: mai ripetere la stessa merenda tutti i giorni
Dolce: si al consumo (moderato) a merenda di una fetta di dolce fatto in casa o di una merendina Salata: è bene abituare i bambini e i ragazzi a sapori diversi, quindi si a una fetta di pane con olio e pomodoro
Serena: è un momento da vivere con la giusta calma, a casa, a scuola o al parco, con i genitori, i nonni o gli amici.

Gli abbinamenti: alternare dolce e salato
179711Tra gli abbinamenti e gli spunti suggeriti dall’Istituto Bambino Gesù la frutta (fresca e secca) non deve mai mancare. Sicuramente è importante alternare e variare gli alimenti, sia dolci che salati, come yogurt, pane, dolci fatti in casa (o confezionati), gelati, frullati, verdure. Tra le 56 proposte suggerite ci sono anche alcune merende adatte a uno stile alimentare vegetariano come ad esempio “pizza bianca con hummus di ceci e pomodori”. Oppure l’introduzione di verdure negli spuntini con alimenti di origine animale, ad esempio nel classico panino con affettato, dove viene aggiunta la rucola. Nella pratica non esiste una merenda poco o troppo nutriente ma diversa in base all’età dei bambini e al fabbisogno energetico: parliamo di circa 150 Kcal per bambini 4- 6 anni, 200 Kcal per bambini 7-11 anni, 260 Kcal per ragazzi 12 - 15 anni e 285 Kcal per ragazzi 15 - 17 anni.

I bambini e i ragazzi devono imparare ad amare il cibo e questo momento di consumo deve essere anche stimolante. A tal proposito, il dott. Morino non demonizza le merendine confezionate, da consumare però con molta moderazione e sempre abbinate a prodotti freschi come frutta e verdura. “Negli ultimi anni l’industria dolciaria - come sottolinea Mario Piccialuti, Direttore Generale di Unione Italiana Food - ha lavorato molto per il miglioramento dei prodotti e in particolare delle merendine”.
Tutti i suggerimenti per mettere in pratica le buone regole dello spuntino perfetto li trovate online sul sito www.merendineitaliane.it.

Mariacristina Coppeto
novembre 2019

SCOPRI I CORSI DELLA SCUOLA DI CUCINA DI SALE & PEPE

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it