Il panino al lampredotto fiorentino

  • 100 minuti PT100M
  • FACILE
  • kcal 435
  • -/5
panino-al-lampredotto-fiorentino
Sale&Pepe

Ingredienti per 4 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Preparazione del panino al lampredotto fiorentino

Nella tradizione dei panini imbottiti, oggi ti spieghiamo come preparare il panino al lampredotto fiorentino, un’idea pratica e gustosa per i tuoi picnic.

1) Lava bene il lampredotto e fallo bollire per un’ora in abbondante acqua salata con sedano, cipolla e carota. Quindi scolalo e taglialo a listarelle.

2) Passa ora alla salsa verde che completerà la farcitura del panino al lampredotto. Prendi la fetta di pane, taglia via la crosta e bagna la mollica in acqua e aceto. Strizza il pane e frullalo nel mixer con prezzemolo, capperi, uovo sodo a pezzettini, sale grosso e lo spicchio d’aglio.

3) Rendi più morbida la salsa aggiungendo un filo d’olio e un po’ d’aceto. Amalgama il tutto e, se serve, regola ancora di sale. Non ti resta ora che farcire ogni panino con il lampredotto e qualche cucchiaiata di salsa verde.

Panino al lampredotto fiorentino: tradizione del piatto e curiosità

Nella ricetta del panino al lampredotto fiorentino troviamo un particolare tipo di trippa (l’abomaso) dal colore violaceo, che deve il suo nome al fatto di somigliare nell’aspetto alla lampreda, una specie di anguilla che un tempo popolava le acque dell’Arno. I venditori ambulanti di Firenze usano servire il panino al lampredotto anche bagnando la parte superiore del semelle (il classico panino toscano usato per la ricetta) nel brodo di cottura del lampredotto.

Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it