La minestra maritata

  • 65 minuti PT65M
  • FACILE
  • kcal 535
  • recensioni
minestra-maritata
Sale&Pepe

Ingredienti per 4 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Preparazione della minestra maritata

1) Per preparare la ricetta della minestra maritata devi prima di tutto pulire le verdure. Taglia i broccoletti eliminando la parte più dura del gambo, affetta la carota, il sedano e la cipolla, poi riduci a listarelle la scarola e il cavolo cappuccio. Metti tutte le verdure nel brodo caldo e falle cuocere a fuoco medio-basso per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

2) Sminuzza la pancetta, il cotechino e la polpa del maiale arrosto. Unisci tutto al brodo e lascia cuocere per altri 15 minuti. A fine cottura aggiusta di sale, insaporisci con il peperoncino e le erbe aromatiche finemente tritate e mescola bene. Infine, versa la minestra nei piatti e cospargila di pecorino e grana. Servila caldissima insieme ai crostini di pane e arricchiscila ulteriormente con una dadolata di caciocavallo dolce o con un altro tipo di formaggio a tua scelta.

Storia e origine della minestra maritata

La minestra maritata è un tipico piatto delle feste originario della Campania. L’espressione “maritata” deriva dal fatto che i vari ingredienti di carne e verdura si maritano insieme nellaminestra. Con il passare degli anni la ricetta tradizionale della minestra maritata è stata più volte rimaneggiata e ha finito per evolversi. Nella tradizione più antica, infatti, i crostini di pane erano sostituiti dagli scagliuozzi, speciali frittelle di farina di mais che venivano adagiate sul fondo del piatto. Anche la verdura tipica della ricetta tradizionale, ovvero la cicoria, la scarola, la verza e la borragine, è stata in parte sostituita da altri ingredienti come i broccoli, il cavolo e il sedano.


Menù di appartenenza


Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it