I crostini di polenta con salumi

  • 45 minuti PT45M
  • FACILE
  • kcal 210
  • -/5
crostini-di-polenta-con-salumi
Sale&Pepe

Ingredienti per 8 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Preparazione dei crostini di polenta con salumi

1) Per preparare la facilissima ricetta dei crostini di polenta con salumi, devi anzitutto versare il latte in una casseruola, unirvi l’aglio leggermente schiacciato e la salvia tritata finemente e poi portarlo a ebollizione. Quando il latte sarà pronto, elimina l’aglio e insaporisci con una presa di sale, poi versa a pioggia la farina e mescola contemporaneamente con una frusta in modo da scongiurare la formazione di grumi.

2) Ora cuoci la polenta per circa 8 minuti su fiamma bassa, mescola continuamente con un cucchiaio di legno e aggiungi 30 g di burro, poi prepara 2 fogli di carta da forno sul piano di lavoro e versaci la polenta a piccole cucchiaiate. Dopodiché stendila immediatamente in una ventina di dischi sottilissimi aiutandoti con una spatola o il dorso di un cucchiaio.

3) A questo punto lascia raffreddare i dischetti di polenta, poi disponi su ognuno un fiocchetto del burro rimasto e trasferisci i fogli di carta da forno su due placche. Infine inforna e abbrustolisci la polenta sotto il grill per 7-8 minuti, poi quando sarà sufficientemente croccante e dorata toglila dal forno e servila con i salumi a parte, nello specifico la coppa, lo speck e il salame piccante, in modo da formare dei piccoli sandwich.

Crostini di polenta con salumi: la ‘nduja

Se ami il gusto del peperoncino e non sai che salame piccante scegliere per accompagnare i crostini di polenta, ti consiglio di optare per uno dei salumi nostrani più piccanti, la ‘nduja. Questo salame calabrese, morbido e dal gusto particolarmente piccante, è tipico del paese di Spilinga, un piccolo comune in provincia di Vibo Valentia, nonostante tale prodotto sia ormai reperibile in tutta la Calabria. In origine la ‘nduja era un piatto povero, nato appunto per utilizzare gli scarti delle carni del maiale, come lo stomaco, l’intestino, il cuore, la faringe, il grasso di varie regioni, ecc.



Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it