Cereali e tuberi, futuri protagonisti nelle nostre cucine

Cereali e tuberi, futuri protagonisti nelle nostre cucine

Pinterest
stampa
conferenza
Sale&Pepe

Quarto appuntamento da Un posto a Milano (clicca qui) all'interno di Cascina Cuccagna per parlare dei Cluster di Expo2015. Sono presenti Laura Marigliano, a far gli onori di casa, direttrice del giornale, Vittorio Castellani, aka Chef Kumalè, grande conoscitore di prodotti e di cucine del mondo, e Marco Chiodi, architetto del progetto Cluster Expo 2015, che illustra la progettazione degli ambiti tematici del percorso espositivo.

Dalle sue parole scopriamo che il padiglione Italia, dopo l'Expo, resterà attivo, mentre il resto dei padiglioni verranno smontati e riportati nei loro paesi. Alcuni di questi verranno riutilizzati per ospitare mostre e continuare a raccontare storie di cibo. E anche le piante, tutte rigorosamente in serra o in vaso, potranno essere ricollocate una volta terminata l'esposizione.

Uno dei nove Cluster (clicca qui) è dedicato al tema Cereali e Tuberi. Questa giornata ha permesso ai partecipanti di scoprire curiosità e proprietà legate a questo argomento. Oltre alla conferenza c'è stato anche un assaggio d'eccezione, quello dei piatti della chef palermitana Bonetta dell'Oglio.

I cereali, ad esempio hanno una ricettistica sconfinata. E, fatta salva l'eccezione di pasta e pane ricavati dal grano, non appartiene alla nostra cultura. In altri paesi vengono consumati abitualmente: quinoa, il teff, l'amaranto o il miglio per citarne alcuni. Noi solo da pochi anni abbiamo iniziato ad assumerli, in primis per le intolleranze alimentari legate al glutine.

Castellani racconta che il miglio, è un cereale super energetico e che aiuta a combattere l'affaticamento da stress; l'amaranto è un cereale molto antico e ricco di proteine e sali minerali: è facilmente digeribile ed è senza glutine.

Se poi ci addentriamo nell'argomento tuberi abbiamo piacevoli scoperte: quando parliamo di tuberi non ci sono solo le patate, ma anche la manioca, fonte di carboidrati, il piede di elefante usato in Kerala per la cucina ayurvedica e la maca peruviana con preziose virtù per la fertilità maschile.

Grazie ad Expo 2015 potremo acquistare nei vari padiglioni, alcuni di questi prodotti, assaggiarli nei ristoranti costruiti ah hoc e arricchire la nostra conoscenza e la nostra alimentazione.

Anche per via dei loro costi contenuti e delle molte proprietà benefiche, cereali e tuberi, per tanti anni relegati a contorni ed accompagnamento, potranno diventare protagonisti per la nostra alimentazione del futuro.

Francesca Gonzales
Foto di Andrea Delbò
12 marzo 2015

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it