Web Serie - Reportage

La ricetta del salmone al whiskey

In un luogo di classe e famoso per i suoi ospiti illustri, si gusta uno dei migliori salmoni d'Irlanda, con crema di whiskey

Pinterest
stampa
luminosa SalePepe

Un piatto intriso di sapori e di storia: il salmone al whiskey irlandese che abbiamo gustato e visto preparare al Lough Erne Golf Resort (clicca qui),  l'hotel nella contea di Fermanagh famoso per aver ospitato i grandi capi di stato nel corso del G8 del 2013, vale da solo un viaggio in questo luogo incantato.

I suoi ingredienti? Salmone fresco (locale naturalmente), accompagnato da scalogno, pomodorini confit, erbe profumate e crema al whiskey con verdure.

Dal momento che lo chef ha già molti ingredienti pronti, per preparare il salmone marinato (gravlax) procurati 2 filetti di salmone con la pelle di 400-450 g ciascuno, 3 cucchiai di sale grosso, 3 cucchiai di zucchero, 2 cucchiaini di pepe nero in grani, 1 ciuffo di aneto.

E procedi così: lava il salmone, asciugalo ed elimina tutte le lische con una pinzetta.
Pesta il pepe e mescolalo con sale, zucchero e aneto tritato.

Fodera una teglia con la pellicola, trasferiscici 1 filetto di salmone, tenendo la parte con la pelle rivolta verso il basso. Spolverizzalo con il sale aromatico preparato, disponici sopra l'altro filetto con la pelle verso l'alto e chiudi il tutto con la pellicola. Schiaccia bene con un peso omogeneo e metti in frigo per circa 30 ore, girandolo almeno un paio di volte durante il riposo.

Per servire: elimina la pellicola e lo strato di aneto, poi taglialo in sbieco a fettine molto sottili. 

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it