Web Serie - Reportage

Ravioli al vapore: simbolo dello street food a Shanghai

I ravioli al vapore sono il cibo più consumato per le vie di Shanghai, ne esistono decine e decine di varianti. Nel video vediamo come si preparano in uno dei locali più frequentati della città

Pinterest
stampa
luminosa SalePepe

A Shanghai si può mangiare e bere ovunque in qualunque momento della giornata. Chi vuole si può sedere in un ristorante e prendersi una pausa più lunga e rilassante, ma in realtà la formula più diffusa ed economica è proprio quella di acquistare il cibo da portare via e consumarlo non lontano, seduti su una panchina o addirittura in piedi, passeggiando, come si farebbe dalle nostre parti con un cono gelato.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAPer strada si possono gustare le prelibatezze di vario genere: dai cartocci invitanti con bocconcini fritti e croccanti a preparazioni agrodolci o quelle che mixano dolce, salato e piccante più insolite per i palati occidentali. Ma lo street food per eccellenza sono i ravioli al vapore che abbiamo visto preparare da Nan Xian, uno dei locali più famosi in città. Non a caso qui la coda è sempre lunghissima, ma si esaurisce in pochi minuti, perché la squadra che dietro le quinte sforna ravioli a ciclo continuo è rapida, precisa ed efficiente.

I ravioli al vapore sono piccoli cartocci di pasta fresca ripiena. A seconda della ricetta, della stagione e del luogo in cui si gustano, il ripieno può variare e anche molto. Ne esistono decine e decine di tipi diversi, fatti con differenti mix di carne, pesce e verdura. Una delle varianti, gli jiaozi, sono un classico dei festeggiamenti della primavera: durante gli ultimi anni della dinastia Han, intorno al 200, proprio grazie a questo piatto servito con abbondante brodo bollente, un inverno si riuscì a scongiurare un’epidemia di una malattia molto simile all’influenza.

Da allora sono diventati uno dei piatti simbolo che augurano un inverno propizio durante il solstizio e vengono poi anche serviti per celebrare l’equinozio che saluta l’inverno e dà il benvenuto alla primavera.
(Dal servizio: Sapori dalla Cina)

Barbara Roncarolo e Mark Perna
giugno 2015

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it