Web Serie - Reportage

L'isola dello street food a Copenhagen

Un ex magazzino è stato ristrutturato e allestito con arredi ecocompatibili. Al suo interno una ventina di truck servono specialità dello street food internazionale con assaggi da tutto il mondo

Pinterest
stampa
luminosa SalePepe

Tanti assaggi del cibo da strada di paesi diversi e una splendida vista sulla Royal Playhouse e il teatro dell'Opera. È questo che offre il Copenaghen Street Food a Papirøen, dove un tempo c'era un enorme magazzino per lo stoccaggio della carta destinata alla stampa e dove nel 2018 saranno costruiti degli appartamenti.

 

street2Per il momento ci sono 18 stand gastronomici, tutti gestiti dai singoli proprietari e coordinati dall'Associazione Copenaghen Street Food che ha recuperato l'area e l'ha allestita avendo ben cura di utilizzare il più possibile materiali riciclati ed ecocompatibili, come vecchi container e materiali diversamente destinati al macero.

Qui si può letteramente fare un giro del mondo in tappe golose. Ecco in particolare quali stand si trovano.

 

Anatolien Café offre piatti turchi come focaccia, uova, mezè e insalata con la feta.
Brass serve specie di piadine senza glutine con carne, uova o verdure.
Copper and Wheat è uno stand che parla francese e propone fritti squisiti da tutto il mondo. Da non perdere le sue patatine tagliate spesse e fritte in modo magistrale.

 

Doña Lola ci porta a Cuba con le sue banane fritte e piatti a base di carne, riso e fagioli.
Das Wurst fa una cucina tedesca. Non mancano mai pretzel, wurstel e patatine.
Ishytten è il paradiso di gelati, frullati, sorbetti e biscotti fatti in casa. Qui si usa solo latte bio.

 

street_itaJust Italian Il Matarello e La Fattoria sono due diversi stand, entrambi italiani: nel primo si gustano pasta fresca, dolci e crostate tradizionali. Mentre il secondo si presenta come un furgoncino dei salumi del mercato. In effetti è il furgoncino sul quale lavoravano i genitori della proprietaria. Qui si gustano salumi e formaggi di alta qualità.

My Beautiful Kitchen ha ricette francesi e africane a base di pollo, maiale e verdura.
My Beautiful Butterfly è un banchetto ambulante che ha come base una vecchia bici. Il padrone di casa offre paella e ricette di pesce.
Pizza Mobile. Basta il nome per capire qual è la specialità della casa. Le farciture sono ricche e varie con carne, ortaggi, pesto e salame piccante.

 

OK Thai si concentra sulla cucina tradizionale tailandese. Qui si gustano tante verdure, cucinate in modo insolito per i nostri palati occidentali.
Pølse Kompagniet. Tanti ingredienti biologici per una cucina varia che fa il giro di Danimarca, Franmcia, Marocco e Italia.
Root Food preparano ricche insalatone, snack e finger food.

 

street4Street Juice è per chi vuole un succo fatto al momento con frutta e verdura fresca. Combinano ingredienti diversi per bevante sorprendenti, fresche e genuine.
Tacos Chucho serve gli autentici tacos messicani con pollo, funghi, avocado, lime e naturalmente tanto peperoncino.

 

Tallerk è stato il primo a partecipare al progetto. Era uno chef, ma ha deciso di venire qui per avere un contatto più diretto con il pubblico. Qui si cucinano ricette che si mangiano con il cucchiaio: zuppe, risotti, minestre...

 

The Meathawk ha i classici Ø-Burger, in altre parole hamburger sontuosi.
Toldboden’s Fish ‘n’ Chips. Pesce e patatine, un binomio che è quasi sinonimo di street food.

 

4 bars & a coffee wagon, La Drueta e The Bucket Bar sono dedicati al beverage, in questi tre stand si trovano una selezione ammirevole di vini, champagne, birre, soft drink e cocktail. Molte delle bevande sono bio.
The Silver Streak Coffee Wagon è specializzato in tè e caffè. La mattina è gettonatissimo, perché insieme ai suoi infusi serve fragranti croissant e pane appena sfornato.

 

Info: Copenhagen Street Food

 

Barbara Roncarolo
agosto 2014

Storie affascinanti in giro per Copenhagen

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it