DonnaModerna

Web Serie - Reportage

Bosco incantato con cuori di pollo

All'interno del Tivoli sono presenti diversi ristoranti, il Nimb è tra i più prestigiosi. Qui, lo chef ha cucinato per noi un piatto esclusivo dalla creatività sorprendente

Pinterest
stampa
luminosa SalePepe

Video ricetta del bosco incantato. Per la preparazione occorrono: cuori di pollo, patatine novelle, pane nero, mirtilli rossi, prezzemolo, spinaci

Taglia la base dei cuori di pollo e tienila da parte per la salsa, poi passali sotto l’acqua corrente per 20 minuti.

Per il pane nero: mescola 50 g di lievito con un litro di acqua fredda, 500 g di farina Manitoba e 500 g di farina di malto e 35 g di zucchero. Passa nell’impastatrice a bassa potenza per circa 12 minuti, lascia lievitare per almeno un’ora e cuoci in forno a 160 gradi per circa un’ora.

La salsa: Passa in padella le parti dei cuori di pollo tenute da parte con challot, aglio e timo e falli saltare, finché risulteranno leggermente caramellati, unisci mezzo bicchierino di vino porto e lascialo evaporare. Poi aggiungi 2 dl di brodo di pollo e 2 dl di panna e fai ridurre finché inizierà ad addensarsi.

Patate abbrustolite: Fai bollire le patate novelle per 15 minuti con la buccia, devono risultare morbide ma ben sode, tagliale a metà e falle abbrustolire con il cannello (lo stesso lanciafiamme che si utilizza per la crème brûlée).

Crema verde: Lessa in acqua bollente salata un ciuffo di foglie di prezzemolo e 150 g di spinaci novelli, sgocciolali e mettili in una ciotola con in acqua e ghiaccio (per mantenere il colore verde brillante), frullali bene, fino a ottenere una crema omogenea.

Mirtilli rossi: Mescola 100 g di mirtilli rossi con 20 g di zucchero e lascia in frigorifero per 1 giorno intero.

Passa in padella il pane con il burro fuso e fai lo stesso con i cuori di pollo preparati.
Componi il piatto alternando mucchietti di crema di verdure verdi, cuori di pollo saltati in padella,  purè di patate, la salsa ai cuori di pollo, le patate abbrustolite e le bacche rosse.

 
chef_nimbQuesta ricetta è stata cucinata a Copenhagen in esclusiva per Sale&Pepe dallo chef David Andersen del Nimb all’interno di Tivoli.

I giardini di Tivoli hanno aperto nel 1843, conosciuti semplicemente come Tivoli, uno delle aree divertimento ancora funzionanti più antiche del mondo.

Il parco sorge nel centro di Copenhagen ed è un mix di giardini verdi e fioriti, giostre, giochi e intrattenimenti, costruzioni in stile esotico e orientale, ristoranti e baracchini con panini, zucchero filato e granite colorate.

 
fotoMolte famiglie di Copenaghen vi trascorrono la domenica, semplicemente passeggiando.
 
Ma i più si godono, dopo pazienti file (che si smaltiscono abbastanza velocemente), giostre di vario genere, dalle pittoresche con vista panoramica ai roller coaster da cardiopalma.

A colpire all’interno del parco sono la quantità di ristoranti e le possibilità di svago gastronomico.
 Abbiamo calcolato che c’è la scelta di ben 45 menu diversi all’interno di Tivoli, per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Lo chef David Andersen che ha cucinato per Sale&Pepe è giovane, ha 26 anni ed è assai promettente. Indubbiamente respira un’aria che a Copenaghen sa di buon cibo, ricercatezza e studio di piatti capaci di stupire.

 
Mappa: Tivoli, dove si trova il Nimb

 
Barbara Roncarolo
agosto 2014

Ricette cucinate per Sale&Pepe a Copenhagen

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it