Zuppe e Minestre

Minestre e zuppe sono piatti della tradizione contadina ancora oggi molto diffusi nella cucina di tutte le regioni italiane. Le minestre, preparate solitamente con legumi e verdure tritate, hanno una consistenza liquida e possono contenere pasta o riso. Fra le minestre più apprezzate, un c’è sicuramente il "Minestrone", un piatto realizzato con diversi tipi di verdure come patate, carote, spinaci, broccoli, cipolle e zucchine. Si spazia poi dalla classica Minestrina in brodo vegetale o di carne alla “Pasta e patate”, piatto invernale tipico del sud, o alla "Minestra di castagne" tipica soprattutto della Valle d'Aosta. A differenza delle minestre, le zuppe non contengono pasta o riso: in alcuni casi possono prevedere l'uso di cereali come farro, orzo e grano saraceno. Nelle zuppe le verdure sono tagliate grossolanamente e ciò conferisce al piatto una consistenza molto densa. Molte specialità di questo tipo sono nate per recuperare gli avanzi in modo saporito e creativo, come nel caso della "Ribollita" e del "Pane cotto".