Pasta, la più amata dagli italiani (e non solo)

Pasta, la più amata dagli italiani (e non solo)

Il 25 Ottobre si celebra il World Pasta Day con iniziative in tutto il mondo per valorizzare l’alimento simbolo della dieta mediterranea in una giornata dedicata a spaghetti&co.

Pinterest
stampa
pasta
Sale&Pepe

Il 25 Ottobre 2017 si festeggia la 19esima edizione del World Pasta Day, la giornata mondiale della pasta, alimento antico e sempre più apprezzato in tutto il mondo grazie al suo gusto e alle proprietà benefiche che ne fanno uno dei pilastri della dieta mediterranea

Anche quest’anno l’iniziativa, promossa da AIDEPI (Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane) e IPO (International Pasta Organisation), riporta l’attenzione su un’eccellenza del made in Italy consumata in ogni angolo del globo. I dati diffusi da AIDEPI, infatti, ci dicono che nel 2016 sono state prodotte 14,3 milioni di tonnellate di pasta in 52 Paesi (un valore cresciuto nell’ultimo decennio di ben il 57%), con una crescita del mercato mondiale pari al +2,3%.

Il nostro Paese resta leader per produzione e consumi: 1 piatto di pasta su 4 consumati nel mondo è fatto in un pastificio italiano e noi italiani ne siamo tra i più fedeli estimatori e ne consumiamo 23,5 kg pro capite l’anno (dato 2016), seguiti da Tunisia (16 kg pro capite), Venezuela (12 kg) e Grecia (11,2 kg). Da una ricerca commissionata da AIDEPI a Doxa emerge che in Italia la mangiano tutti (99%) in media 5 volte a settimana per ragioni di gusto e salute, sfatando così il pregiudizio che faccia ingrassare; la pasta al contrario è nel piatto dei consumatori attenti alla salute e aumenta di conseguenza anche quella nicchia di prodotti “salutisti” (dal biologico all’integrale, al gluten free ecc.).

“Negli ultimi anni abbiamo visto crescere la richiesta di formati nuovi e insoliti che hanno conquistato anche il palato degli amanti della pasta “tradizionale” - ci ha detto Alberto Zampino del Pastificio Gentile di Gragnano - “Così accanto ai paccheri, agli spaghetti, alle linguine e agli scialatielli sono aumentate le vendite di tortiglioni e riso di semola, un formato nato qualche anno fa dal desiderio di poter preparare una pasta “risottata” seguendo le modalità di cottura proprie di un risotto. Sicuramente gli spaghetti continuano a essere il formato più amato: mangiare un buon piatto di spaghetti al pomodoro non è più solo una moda della buona cucina italiana, ma è diventata una vera e propria esigenza anche per i clienti stranieri”.

Per toccare con mano le realtà produttive italiane dal 23 al 28 ottobre si svolgerà “Pastifici aperti”, iniziativa che consentirà di visitare 7 impianti in tutta Italia, entrando in contatto così con un processo fatto di tradizione, ricerca, passione. Perché un piatto di pasta racchiude tutto ciò, ci avevate mai pensato? Per informazioni e prenotazioni potete contattare dal lunedì al venerdì (h 9,30-18) la segreteria organizzativa allo 06-44160854 o via email pastificiaperti@inc-comunicazione.it.

Il World Pasta Day, la cui capitale quest’anno sarà San Paolo in Brasile, è anche occasione di riflessione sulla fame nel mondo, un tema tornato di triste attualità dopo la diffusione del rapporto ONU "The State of Food Security and Nutrition in the World 2017” a cura delle agenzie Fao, Ifad e World Food Programme, dal quale emerge che nel 2016 la fame nel mondo è tornata a crescere dopo un decennio di diminuzione. Oggi ne sono colpiti 815 milioni di persone, 38 milioni in più rispetto al 2015, l'11% della popolazione mondiale.

A quest’emergenza vuole rispondere l’iniziativa benefica globale “The power of pasta”, grazie alla quale i pastifici aderenti doneranno un quantitativo di pasta sufficiente a realizzare oltre 3 milioni di piatti di pasta ad associazioni locali impegnate nella lotta contro la fame. Tra gli chef ambasciatori di “The power of pasta” anche Antonino Cannavacciuolo che consegnerà alla Caritas Diocesana un quantitativo di pasta sufficiene a garantire 160mila pasti caldi agli indigenti di 12 Regioni italiane.

Claudia Minnella
ottobre 2017

Condividi

Giornata mondiale della pasta

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it