Vota

CialdaLa cialda è un piccolo dolce assai friabile e delicato, che si trova in commercio in forme diverse: a ventaglio, a quadrato, a cannolo ecc. Si può preparare anche in casa con un apposito attrezzo chiamato «cialdiera» composto da 2 piastre lisce o scanalate collegate da due manici, che si aprono e si chiudono come una tenaglia.

L’impasto, a base di uova, farina, zucchero, burro, latte e talvolta profumato con vaniglia, viene deposto a cucchiaiate su una delle piastre e chiuso con l’altra; poi si posa l’attrezzo sul fornello con fuoco moderato, e si fa cuocere la cialda, prima da un lato poi dall’altro, fino a che diventa dorata e croccante.

Appena tolta dall’attrezzo la cialda, se è liscia, può essere arrotolata a cannolo o a cono. Solitamente si usa per accompagnare creme dolci, panna montata, ma, parzialmente ricoperta di cioccolato, si serve anche come biscotto da tè. Se fatta a cono può essere riempita di gelato o panna montata.