RicottaLa ricotta è un termine che si riferisce a un latticino più che a un formaggio vero e proprio. Può essere fresca o stagionata, dolce o salata e anche leggermente piccante. Viene prodotta in molte regioni d’Italia, con sapore e consistenza diversi.

È preparata con siero di latte – vaccino o di pecora – che viene cotto due volte (ecco perché il nome «ricotta») fino a trasformarsi in piccoli fiocchi di latte. Questi sono raccolti e pressati in cestelli di vimini coperti di garza e qui lasciati a sgocciolare per 12-14 ore; dopodiché la ricotta può essere messa in commercio. Quella preparata con latte di pecora è più saporita e sostanziosa;quella di mucca più magra e digeribile.

La ricotta è un ottimo ingrediente per fare torte, sia salate sia dolci; si abbina bene al sugo di pomodoro per condire la pasta, è perfetta per i ripieni di ravioli o tortellini. La ricotta fresca ha una consistenza molto morbida (si può consumare anche al naturale), quella stagionata è più dura e si può anche grattugiare.