Vota

SoiaLa soia è una pianta erbacea della famiglia delle leguminose che, con il riso, ha sempre rappresentato una fonte di nutrimento delle popolazioni orientali. Questa pianta produce dei piccoli fagioli (tre in ogni baccello) di colore differente – verdi o gialli o rossi – a seconda della varietà.
I semi di soia sono ricchi di proteine la cui composizione è quasi uguale a, quelle di origine animale; in più contengono vitamine, sono privi di colesterolo e, invece, ricchi di minerali e soprattutto di lecitina.
Questo legume si può utilizzare come i comuni fagioli: si lascia a bagno per qualche ora, poi si scola e si cuoce in acqua fredda.

Altro derivato della soia sono i cosiddetti germogli che si ottengono facendo germinare (anche in casa) dei fagioletti di soia. Hanno l’aspetto di sottili steli bianchi, carnosi e croccanti, con una appendice giallo chiara sulla punta; sono ottimi da consumare crudi in insalata, o cotti, saltati in padella.

Da questo legume si ricavano anche farina, latte, formaggio (chiamato tofu), salse aromatizzanti di colore marrone scuro, più o meno piccanti, molto usate nella cucina orientale.