Vota

peperoncinoIl peperoncino è una pianta erbacea, simile al peperone, chiamata anche capsico. Contiene,in quantità molto più elevata del peperone dolce,una sostanza chiamata capsicina che gli conferisce il gusto piccante.

Le bacche, verdi, gialle o rosse, secondo il grado di maturazione, hanno forma allungata, conica oppure a sigaretta; esistono, comunque, anche bacche di forma tondeggiante. All’interno del peperoncino sono presenti dei piccoli semi gialli piatti, dove si trova il maggior contenuto di capsicina.

I peperoncini si possono consumare sia freschi sia essiccati; in quest’ultima versione sono assai più piccanti e servono essenzialmente per insaporire sughi, piatti in umido, ecc. I peperoncini di piccolo formato (non più di 2 cm di lunghezza) sono conosciuti anche con il nome di diavolilli o diavolicchi e vengono usati anche per la preparazione di salse, come la tabasco, l’harissa, il chili.