Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Asparago bianco

Condividi
Fino a giugno sono disponibili gli asparagi bianchi di produzione nazionale (negli altri periodi, li importiamo dal Perù e dalla Grecia). Particolarmente apprezzati nelle nostre regioni del Nordest, gli asparagi bianchi vengono coltivati con una tecnica della “forzatura” che prevede di farli crescere sotto terra e coperti con teli per far sì che si ingrossino rimanendo perfettamente bianchi.Le coltivazioni sono concentrate soprattutto in Veneto (dove si coltivano anche il bianco di Bassano Dop, il Cimadolmo Igp e il Badoere Igp), ma anche in Friuli e in Trentino Alto Adige. Al momento dell’acquisto, gli asparagi bianchi devono essere di colore omogeneo (se hanno sfumature violacee significa che sono stati esposti alla luce), carnosi e rigidi (tentando di piegarli, devono spezzarsi).Di gusto più delicato e dolce rispetto a quelli verdi, sono quasi senza scarto (basta pelarli con un pelapatate a partire da 3-4 cm sotto le punte). Oltre che cotti al vapore e consumati nei modi tradizionali (abbinati a riso o uova) si gustano anche crudi, purché freschissimi e tagliati sottili.

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.