Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.

Orata al forno: tutti i segreti per prepararla al meglio

Orata al forno: tutti i segreti per prepararla al meglio

L’orata, come tanti altri pesci al forno, in versione mini o maxi, risolvono un pranzo a due come una tavolata fra amici. Con tanto gusto, semplicità ed eleganza

Pinterest
stampa
AA330551_alta-e1620756697599
Sale&Pepe

L'orata (nome scientifico Sparus aurata) si chiama così per la caratteristica banda dorata tra gli occhi, che la contraddistingue dagli altri pesci della famiglia degli Sparidi. Vive nel Mediterraneo e nell'Atlantico Orientale ma quella in commercio è allevata per oltre il 90% in vasche, valli di pesca o in gabbie in mare (Alto Adriatico, Toscana, Sardegna). L'orata è un pesce pregiato, dalle carni sode e con poche lische, anche se la qualità varia molto da un allevamento all'altro. Ha carni magre, leggere e digeribili e apporta circa 120 cal/100 g.

Come sceglierla

Un'orata fresca ha branchie di color rosso brillante, occhio sporgente e non appannato, carne soda, soprattutto sul ventre, e squame ben aderenti.

Step by Step

    • 1 AA330557_alta
    • Prendete un'orata già pulita di circa 800 g, lavatela, asciugatela e inserite un mazzetto composto di salvia, rosmarino e timo e uno spicchio d'aglio non sbucciato. 

    • 2 AA330558_alta
    • Mettetela in una pirofila unta di olio, rivoltatela in modo che si unga uniformemente, copritela e lasciatela insaporire in luogo fresco per una mezz'ora. Nel frattempo tritate 3-4 foglie di salvia, qualche ciuffo di rosmarino, un cucchiainodi foglie di timo e la scorza di mezzo limone. Prima di cucinarlo avvolgete la coda del pesce in un pezzetto di foglio di alluminio per evitare che bruci e durante la cottura cospargetelo con il trito aromatico.

    • 3 AA330559_alta
    • Irrorate il pesce con un filo di olio, salate, pepate e passate in forno già caldo a 200°. Dopo 10 minuti abbassate la temperatura a 180°.

    • 4 AA330560_alta
    • A metà cottura spruzzatelo con mezzo bicchiere di vino bianco caldo e portate a termine la cottura cospargendolo ogni tanto con il suo fondo.

Pubblicato il 11/05/2021

Condividi

Torna indietroTorna indietro Torna alla Home pageTorna alla Home page

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it