Linguine ai gamberi rossi

  • 30 minuti PT30M
  • FACILE
  • kcal 375
  • recensioni
Linguine ai gamberi rossi Sale&Pepe
Sale&Pepe

Le linguine ai gamberi rossi sono un primo piatto tipico della tradizione mediterranea

Ingredienti per 4 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

La preparazione delle linguine ai gamberi rossi

1) Per iniziare la ricetta delle linguine ai gamberi rossi sbuccia lo zenzero tagliandolo a fettine sottili e poi a bastoncini. Lava e pulisci i gamberi staccando le teste che devono essere messe da parte per il sugo e le code del carapace. Fai attenzione anche a pulire internamente il crostaceo prelevando con uno stuzzicadenti il filo intestinale nero. A questo punto, prepara un soffritto leggero mettendo a scaldare 4 cucchiai di olio extravergine in una padella e fai rosolare uno spicchio d'aglio schiacciato e i bastoncini di zenzero per un minuto.

2) Aggiungi le teste dei gamberi, irrorate con vino bianco e lascia evaporare. Dopo aver schiacciato le teste all'interno della padella, prelevale e inseriscile in un setaccio a maglie fini in modo da ricavare il succo che verrà nuovamente versato nella padella. Togli l'aglio e spegni il fuoco.

3) Metti in una pentola con acqua bollente i pomodori per pochi secondi in modo da essere facilitati nel pelarli. Priva i pomodori dei semini e tagliali grossolanamente. A questo punto procedi con la cottura della pasta e 2 minuti prima di scolare la pasta riaccendi il sugo dei gamberi e metti giù le code e il pomodoro precedentemente tagliato. Scola la pasta al dente e saltala nel sugo per un paio di minuti. Se gradisci, puoi servire il piatto delle linguine con gamberi rossi con una spolverata di menta tritata finissima e un filo d'olio a crudo.


Come scegliere i gamberi

Per questo primo piatto vi consigliamo di scegliere i gamberi rossi medio-piccoli in quanto questa qualità di crostacei costa meno e ha un gusto più delicato. In commercio c'è una vasta varietà di gamberi che si differenziano per colore (bianco, rosso chiaro, rosso intenso e grigio) ma l'unico modo per riconoscere un crostaceo fresco è fare attenzione che siano mobili gli occhi, le antenne e le zampette oltre che notare la brillantezza del suo guscio. Questo crostaceo è il più utilizzato in cucina anche per le sue carni pregiate e delicate che si prestano bene anche per le preparazioni di sushi. I mesi migliori per acquistare i gamberi sono marzo e agosto.


Menù di appartenenza


Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it