Parmigiana di melanzane, la preferita da Churchill

  • -/5
Melanzane Churchill_DSC1523.JPG-1_alta copia
Sale&Pepe

Churchill e la parmigiana di melanzane.
Nel Churchill 1944 era spesso ospite a Napoli del generale Maitland Wilson, comandante supremo delle forze alleate nel Mediterraneo, che lo portava con la lancia dell’ammiraglio a Ischia, Procida, Capri e Sorrento.

Scriveva, dipingeva e adorava il tramonto partenopeo. Ma non era solo il paesaggio a incantare il primo ministro, bensì anche la cucina napoletana, di cui adorava soprattutto la parmigiana di melanzane e i maccheroni alla puttanesca conditi con olio, pomodoro, aglio, capperi, olive di Gaeta e prezzemolo.

Qui la versione apprezzata dallo statista.

Ingredienti

CREA LISTA DELLA SPESA

1 Lavate le melanzane, privatele del piccolo, sbucciatele e tagliatele a fette di 1/2 cm di spessore. Disponetele su un tagliere alternandole con sale grosso. Inclinate il tagliere mettendovi sotto un oggetto e disponetelo in modo che l'acqua di vegetazione possa sgocciolare nel lavandino; lasciate così per 2 ore.

2 Intanto, lavate basilico e pomodori. Tagliate questi ultimi a tocchetti e fateli sgocciolare in un colino per mezz'ora. Poi cuoceteli in una casseruola con la cipolla tritata e una manciata di foglie di basilico fino a quando saranno morbidi. Passateli al passaverdure e metteteli di nuovo sul fuoco facendo addensare bene: salate alla fine (non unite olio). Tenete da parte 3 cucchiai di salsa e amalgamate il resto alle uova, sgusciate.

3 Affettate la mozzarella e fatela asciugare su carta da cucina. Sciacquate le melanzane, asciugatele e friggetele in abbondante olio ben caldo; scolatele su carta da cucina e salatele poco. Disponete i 3 cucchiai di salsa tenuti da parte sul fondo di una pirofila e montate la parmigiana alternando strati di melanzane, salsa all’uovo, parmigiano, basilico spezzettato e fettine di mozzarella: abbiate cura di terminare con salsa e parmigiano. Infornate a 180° per 45 minuti. Lasciate intiepidire e completate con un po' di basilico.

Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it