Il nostro Natale sarà il più ricco d’Europa

Il nostro Natale sarà il più ricco d'Europa

Spenderemo di più, cucineremo meglio, inviteremo più ospiti. Con 227 euro a famiglia, il Natale italiano non avrà eguali

Pinterest
stampa
Tavola di Natale
Sale&Pepe

Crisi o non crisi, il pranzo di Natale non si tocca. Anche quest'anno la tavola delle feste dovrà essere piena di ogni bendidio.

Se la pensi così non c'è dubbio che sei italiano.

A dimostrarlo una ricerca Samsung incentrata sulla spesa complessiva che le famiglie europee destineranno al menu natalizio.

Ebbene gli italiani cucineranno manicaretti per un valore complessivo di 227 euro, il 71% in più rispetto al resto dell'anno contro i 231 euro preventivati dai francesi che di solito ne spendono 140.

A conti fatti, considerato il costo degli ingredienti tanto amati dai cugini d'oltralpe come il foie gras e lo champagne, a casa nostra la tavola sarà più imbandita e darà ben più soddisfazioni.

Inutile dire che tedeschi e inglesi spenderanno molto meno, e cioè rispettivamente 150 euro e 143 sterline, ma con la scarsa attitudine per la buona tavola dimostrata dalla maggior parte degli anglosassoni, forse è meglio così.

A questa moltitudine di teglie e pirofile che circoleranno in cucina purtroppo non corrisponderà altrettanta disponibilità di spazio per conservarle.

Il 66% delle famiglie italiane infatti ha dichiarato di far fatica a mettere tutto quanto in frigorifero, tanto da utilizzare anche il forno. In Francia questi problemi appartengono solo al 37% e negli altri Paesi ad appena il 21% degli intervistati.

I casi sono due: o cucinano assai meno portate o hanno avuto la buona idea di mettere qualcosa sul balcone, soluzione tanto elementare da chiedersi se per caso la Samsung non abbia volutamente dimenticato di inserirla tra le possibili risposte.

La ricerca quindi incalza sostenendo che per 1 italiano su 3 questa mancanza di spazio nel frigorifero sia causa di stress proprio in un periodo dell'anno che genera malessere da super lavoro.

Ma allora perché siamo così produttivi? A spiegarcelo è ancora la ricerca: il 51% spende e cucina più del necessario per non deludere le aspettative degli invitati, il 59% dichiara anche di eccedere negli acquisti perché ritiene il Natale troppo importante per mettersi a risparmiare, infine circa un terzo degli intervistati ha confessato che la propria idea di Natale deve obbligatoriamente accordarsi con quella di eccessi culinari. Ed è meglio, a questo punto, non addentrarsi in disquisizioni di tipo morale.

Infine noi italiani siamo gli europei con il concetto dell'ospitalità e della famiglia più esteso. Se gli invitati che siedono a tavola nel Nord Europa sono in media 6, quelli dei francesi arrivano a 8, mentre la nostra media è di 9 familiari che si aggiungono al nucleo base.

E speriamo che anche quest'anno abbiano tutti un grande appetito.

Daniela Falsitta,
17 dicembre 2014

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it