Meglio bere latte dopo lo sport

Meglio bere latte dopo lo sport

Una ricerca australiana sostiene che dopo uno sforzo sportivo per reidratarsi sia più efficace un bicchiere di latte invece che bevande arricchite di sali minerali

Pinterest
stampa
woman drinking glass of milk
Sale&Pepe

Una corsa, una nuotata, una seduta in palestra, una partita... e poi, per reidratare il fisico e reintegrare liquidi e sali persi dopo una bella sudata, l'ideale è bere qualcosa. Al supermercato la scelta è variegata: dalle bevande energizzanti, che contengono sali minerali, passando per i succhi di frutta, fino all'acqua accompagnata magari da un frutto ad alti livelli di potassio come la banana.
Ora però uno studio australiano della Griffith University annuncia che il miglior modo per recuperare le forze è quello di bere un bicchiere di latte o una bevanda che abbia i latticini alla sua base.

Lo studio medico australiano ha paragonato le proprietà nutrienti e gli effetti sull'organismo umano di diverse bevande disponibili al supermercato, usate tutte per lo stesso motivo, ovvero la reintegrazione dei liquidi persi dopo lo sport. Gli studiosi hanno così messo a confronto il semplice latte fresco intero con quello di soia, e anche con alcune bevande a base di latte che contengono supplementi nutritivi, con le acque aromatizzate e arricchite di sali minerali. Le hanno poi fatte consumare a un gruppo di uomini in buona salute, che per diversi giorni si sono sottoposti a una intensa attività fisica a bordo di biciclette da palestra, vestiti di tutto punto per incoraggiare la sudorazione, mantenendo un livello cardiaco pari al 70-80 per cento delle loro possibilità. A fine corsa, gli sportivi venivano nutriti con le diverse bevande e venivano poi misurati sangue, urine e indice di massa corporea, oltre a questionari per capirne l'eventuale fastidio a livello gastrointestinale.

I risultati sono stati unanimi: dopo qualche ora di riposo, chi aveva consumato a fine pedalata prodotti a base di latte risultava più soddisfatto, pieno, riposato, rispetto a chi aveva invece consumato i soli sali minerali in bottiglia. Un risultato simile veniva mostrato, peraltro, anche dalle loro analisi mediche.

Il latte non è il solo liquido consigliato dai medici dopo un grande sforzo sportivo: le vitamine e gli antiossidanti contenuti nella frutta e nei succhi e centrifugati freschi sono perfetti per riprendere le forze, così come uno studio di due anni fa svolto su un gruppo di atleti greci aveva dimostrato come anche il pomodoro fosse ideale per far tornare i livelli della pressione sanguigna nella norma in poco tempo.
Il licopene, sostanza contenuta nei pomodori, aiuterebbe infatti il fisico a recuperare rapidamente dopo uno sforzo intenso: lo hanno dimostrato le analisi svolte su un gruppo di 15 atleti greci seguiti regolarmente per due mesi, che in questo periodo hanno consumato succo di pomodoro appena terminata l'attività. Gli studi in laboratorio hanno mostrato che grazie al consumo di questo frutto rosso gli enzimi incaricati di restaurare forza e salute dei muscoli e le funzioni cerebrali venivano riparati più rapidamente rispetto a quelli di chi consumava semplicemente acqua o bevande arricchite da sali minerali.

Eva Perasso
23 marzo 2015

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it