I cinque trucchi per preparare (e digerire) i peperoni

I cinque trucchi per preparare (e digerire) i peperoni

Dall’aggiunta di un fiore di camomilla a una spolverata di zucchero, ecco qualche segreto per rendere il peperone alla portata di tutti i metabolismi.

Pinterest
stampa
SagraDelPeperone-2015-2
Sale&Pepe

Una cena a base di peperone non si affronta mai a cuor leggero. Scongiuri, astinenze e riti propiziatori spesso si rivelano solo esercizi di scaramanzia. Che siano verdi o rossi, quadrati o a corno di bue, digerire i peperoni non è mai un gioco da ragazzi. Eppure, questo è il periodo della raccolta, quando il prodotto che arriva in tavola è ancora fresco di campo. Perché rinunciare a questa delizia che si può declinare dall’antipasto al dessert? In realtà, per sopravvivere al dopocena basta conoscere i segreti del peperone.

Per sapere quali sono i principali cinque trucchi per preparare questo prodotto di stagione, siamo andati a Carmagnola, in provincia di Torino, dove si celebra una Sagra dedicata al peperone e dove abbiamo incontrato Chiara Tomenotti del laboratorio artigianale 'C’era una volta una ricetta', depositaria della storica tradizione culinaria legata al territorio.  

1 - Un fiore di camomilla per calmare il peperone.

Per rendere più digeribile il peperone cotto in padella con la buccia, come nella classica peperonata, è sufficiente aggiungere un pizzico di camomilla. “Quando l’acqua si è asciugata, il sugo è già addensato e il peperone inizia a soffriggere si sbriciola un fiore di camomilla in padella per eliminare quel grasso che il peperone rilascia naturalmente. - spiega Chiara - La camomilla è in grado anche di assorbire l’olio o il burro residui e può essere aggiunta in tutte le preparazioni che prevedono il peperone non sbucciato, dai ragù alle cotture semplici in casseruola”.  

165182

2 – Forno e sacchetto di carta per eliminare la pelle

Per avere un peperone soft, alla porta di tutti i metabolismi, bisogna accendere il forno. “Quando si scalda è più semplice eliminarne la pelle che è all’origine della cattiva reputazione dovuta alla sua scarsa digeribilità. - continua Chiara - La pelle del peperone contiene un acido che lo stomaco assimila con maggiore fatica”. Per non trasformare la pulizia del peperone incandescente in una scena di Inferno di cristallo, si può lasciare a raffreddare per 10 minuti in un sacchetto di carta alimentare.    

3 – Zucchero di canna bianco per i barattoli sott’olio

Un sacrificio oggi per una delizia tra qualche mese. Anche i peperoni sott’olio possono avere spigoli per lo stomaco. Ma tutto si può smussare, ammorbidire. In questo caso, con l’aggiunta finale di un ingrediente segreto. “Sia per i peperoni ripieni, ad esempio con la bagna càôda, o per gli antipasti, - racconta Chiara - prima di chiudere il barattolo verso sempre un cucchiaino rasato di zucchero di canna bianco che rende la preparazione poi più semplice da digerire. La proporzione, in questo caso, è di un cucchiaino di zucchero per un chilo di peperoni”.   

165185

4 – Con miele e caramello, cheesecake all’americana

Lo avete mangiato in tutte le salse: se già in questa stagione vi è venuto a noia il peperone, dovreste provare la cheesecake come ultima dimostrazione di fedeltà a questo prodotto di fine estate. “La ricetta di partenza è quella della mostarda di peperoni, cotta con aceto e miele, da cui si ricava una crema leggera e senza zucchero. - spiega Chiara - La base di biscotto della cheesecake può essere sostituita da un impasto di cracker e burro che abbia la consistenza di una cialda spessa e rigida su cui poi spalmare la crema di peperoni. Con l’aggiunta di caramello può essere servita come dessert, al contrario come antipasto o per l’apericena”.   

5 – Timo e origano per profumarlo

L’odore dei peperoni vi azzera la saliva? Non sopportate il suo sapore deciso che si diffonde per tutta la casa? Anche i peperoni possono essere profumati. Timo e origano sono le due spezie che meglio si abbinano con questa verdura, mentre il curry si può aggiungere per preparazioni più esotiche ma sempre molto aromatiche.

Fabio Marzano
settembre 2018

SCOPRI I CORSI DI CUCINA DI SALE&PEPE

Condividi

la decorazione coi peperoni

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it