Franciacorta, viaggio sensoriale tra vino e cibo

Franciacorta, viaggio sensoriale tra vino e cibo

Tra il 20 e il 21 settembre, una duegiorni di escursioni, gite e pranzi gourmand in una regione storicamente vocata alle bollicine

Pinterest
stampa
FestivalFranciacorta_bici
Sale&Pepe

Se c'è una zona dove la vite si coltiva da sempre questa è la Franciacorta, luogo di dolci colline tra Brescia e il Lago d'Iseo. Qui sono state trovate tracce di vinaccioli risalenti fino alla Preistoria, vestigia di una vocazione antica e naturale che negli ultimi decenni ha portato a una produzione di eccellenti spumanti. 

Dal Brut al Demisec, le tante versioni di questo vino continuano a sedurre gli appassionati con la loro varietà di profumi e offrono spumeggianti sensazioni anche ai palati meno allenati. 

Occasione per goderne al meglio, paragonare le diverse suggestioni e scoprire tutte le delizie della strada del Franciacorta è il Festival dedicato, che apre al pubblico sessantatré cantine, con le loro migliori degustazioni.

I modi per avventurasi tra vigne e cantine sono i più vari. I tour in bus (gratuiti, partenza da Rovato) guidati attraverso le particolarità del territorio fanno sosta in 2 o 3 maisons dove si partecipa a una visita guidata (a pagamento).

Gli amanti delle camminate saranno condotti lungo i sentieri tra i vigneti, con ghiotte tappe nelle cantine. Sabato 20 settembre l'escursione con brindisi e spuntino rustico porterà sul Monte Alto al tramonto con vista panoramica sulla Franciacorta. Domenica 21 mattina è in programma una gita alla Santissima di Gussago e il pomeriggio a Passirano.

Anche gli itinerari in bicicletta sono stati ideati per scoprire le diverse tipologie di Franciacorta. Sabato 20 settembre una guida condurrà lungo il percorso Blu dedicato al Pas Dosé; domenica 21 settembre c'è il percorso Giallo per scoprire il Satèn. Altri giri di cicloturismo per cantine, colline e torbiere, castelli e chiese sono organizzati per tutto l'autunno e per la prossima primavera da Realais Franciacorta insieme a Bicicletta Bianchi. 

Durante il fine settimana saranno aperti ai visitatori anche i produttori tipici, le distillerie, i musei e le dimore storiche della Strada del Franciacorta. I ristoranti e gli agriturismi della zona propongono caratteristici Menu Vendemmia e sfiziosi Menu Stuzzichino. Per pernottare esistono anche pacchetti di 2 o 3 giorni che includono alberghi o agriturismi, cantine, ristoranti e trattorie.

Associazione Strada del Franciacorta tel. 030 7760870, info@stradadelfranciacorta.it, www.stradadelfranciacorta.it
Tour in bus: tel 030 7760477, info@festivalfranciacorta.it
Camminate: tel. 333 7513547, info@millemonti
Gite in bicicletta: tel. 3403962095, info@iseobike.com e info@realaisfranciacorta.it

Livia Fagetti
17 settembre 2014



Condividi

tag: vino
  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it