Vota

Rossi11Il Rosso dell’Abazia è un eccellente taglio bordolese che prende il nome dall’Abbazia di Nervesa della Battaglia, nel trevigiano, sito che ospita attualmente le vigne di proprietà dell’azienda creata nel 1986 da
Francesco Serafini e Antonello Vidotto. Il suo colore è rosso rubino compatto con sfumature granato e ottima consistenza. Al naso libera profumi intensi di frutta rossa e spezie che formano un quadro aromatico
estremamente elegante e complesso. Si riconoscono aromi di piccoli frutti di bosco, ribes, more, fiori rossi, ben amalgamati alle note dolci e balsamiche cedute dalle barrique nelle quali affina, sentori speziati di chiodo di garofano, vaniglia e menta, su un caratteristico sottofondo erbaceo. In bocca, a un ingresso morbido e potente corrisponde una sensazione nitida di freschezza e mineralità, accompagnata da tannini in
evoluzione dalla finezza impeccabile, garanzia per un ulteriore positivo invecchiamento. Nel lungo finale
ritornano le note varietali accompagnate a toni balsamici e tostati.