Vota

Rossi15Giorgio Lungarotti ebbe tanti anni or sono la capacità di credere con passione
alle straordinarie potenzialità del territorio di Torgiano, avviando una produzione di grandi vini rossi da invecchiamento, che valse alla zona prima il riconoscimento di DOC nel 1968 e successivamente nel 1990, proprio per la tipologia Riserva, la promozione a DOCG. Il vino simbolo dell’azienda è il Rubesco Vigna Monticchio, da uve sangiovese e canaiolo, lasciato invecchiare
brevemente in botte e per molti anni in bottiglia. Dopo questo lungo “riposo” si mostra di colore rosso rubino-granato, con sfumature d’arancio sull’unghia e buona consistenza. Il quadro olfattivo è composito ed elegante, con suggestioni
eteree, speziate e fruttate che ricordano le composte di frutta, prugna, mora,
erbe aromatiche, alloro, sentori terziari di cuoio, tabacco scuro e goudron.
In bocca si apre austero e caldo, con sensazioni rotonde, vellutate, ben
corrisposte da una gradevole mineralità e un tannino ancora pieno di forza.