Vota

Rossi15Cinque secoli di storia vitivinicola alle spalle fanno di Castel Schwanburg una delle case altoatesine più rappresentative, dove tradizione e innovazione si incontrano alla costante ricerca della qualità. Ne è prova il grande Cabernet Sauvignon dal carattere inconfondibile. Nel bicchiere si presenta di un intenso rosso rubino, con riflessi ancora violacei. La consistenza, marcata da lacrime generose, è netta. Al naso i sentori fruttati giocano di scambi e reciproche ingerenze conl’elegantissima trama speziata: confetture di frutti di bosco, prugne secche, note dolci di cannella, vaniglia e cioccolato. A formare il sottofondo si esprimo lievi le note vegetali tipiche del cabernet. In bocca è sontuoso e profondo, di avvolgente morbidezza  nonostante la tannicità serrata e la buona sapidità. Gli aromi retro-olfattivi sfumano in una lunga scia finale che fa risaltare una gradevole nota di cacao.