Vota

Rossi4Alla vista è limpido, di colore rosso rubino profondo, concentrato e luminoso. Si profilano sulla parete del calice numerosi archetti, fitti e ravvicinati, che danno luogo a lacrime dense e lente nel ricadere, mettendo in evidenza una bella consistenza. All’esame olfattivo mostra lo spessore e la complessità tipica di un grande Lagrein; il “linguaggio” si articola su toni fruttati e speziati: piccola frutta di bosco, prugna e more in confettura, legno dolce e balsamico, pepe nero. Distinta e chiara risuona la nota di viola. L’impatto gustativo delinea senza preamboli struttura ed eleganza; le sensazioni di bocca sono calde, morbide, piacevolmente sapide e ben sostenute dal tannino di ottima fattura. La persistenza finale è molto lunga e descrive piacevoli note di cacao e frutta matura.