Vota

Rossi5Storico cru di Monforte d’Alba, il Sorì Ginestra di Guido Fantino e Claudio Conterno regala a ogni vendemmia un Barolo dal carattere inconfondibile, perfetto binomio tra qualità eccelsa e grande bevibilità. Il colore è granato classico, luminoso e consistente. Al naso si apre elegante e austero, con sentori profondi e puri che ricordano la ciliegia matura e il ribes nero, abbinati a dolci richiami di cioccolato fondente, tabacco da pipa, caffè e venature appena accennate di rovere e incenso. Chiude una lieve e caratteristica nota di violetta. Il carattere “monfortino” emerge al palato, dove potenza e struttura guidano l’assaggio donando sensazioni gustative profonde, calde, ricche di estratto e di tannino, ancor virtuoso per la giovane età, ma di fattura pregiata. Il finale è lungo e seducente.