Vota

Rossi2Trama fitta ed elegante color granato scuro, luminoso e consistente. La classe sopraffina che esprime al naso lascia senza fiato: il linguaggio aromatico è ampio, complesso, ricco nelle note fruttate di mirtillo, ribes e ciliegia, che volgono in sensazioni mentolate e speziate di cacao, tabacco, liquirizia dolce, profumi di cipria e raffinate evoluzioni eteree. La successione dei profumi è magistrale nel suo incedere, lasciando emergere ogni nota in modo nitido e armonioso. La personalità olfattiva trova piena conferma anche all’assaggio, caratterizzando sensazioni profonde, austere, ricche di estratto e di avvolgenza. La stoffa nobile e virtuosa del tannino non nasconde le potenzialità evolutive che gli sono proprie e lascia il posto, dopo la deglutizione, a una persistenza aromatica di rara lunghezza. Difficile rinunciare a stapparlo subito, seppur consapevoli che qualche anno di “riposo” in più lo renderanno ancor più superbo. Le uve nebbiolo provengono dal vigneto Mosconi, nel
comune di Manforte d’Alba.