Vota

Rossi7L’azienda Prunotto, fondata oltre un secolo fa, è stata ceduta negli anni novanta alla famiglia toscana Antinori. La gamma dei vini prodotti tocca, con standard qualitativi impeccabili, tutte le tipologie classiche piemontesi, tra cui il Barolo vinificato con uve provenienti dalla leggendaria Bussia. Alla vista si presenta di colore rosso granato profondo, ancora scuro come si compete a un Barolo “giovane”. Al naso si intrecciano profumi di confetture di more e amarena, ricordi floreali di viola, note mentolate e aromi evoluti di cacao, liquirizia e caffè. Dopo una breve ossigenazione si percepiscono lievi accenni di cuoio. Di ottimo impatto anche lo sviluppo gustativo con tannini “da Barolo”, ancora pieni di energia, ma di eccellente estrazione. Ha calore alcolico perfettamente armonizzato con la struttura, equilibrio e profumi retro-olfattivi molto persistenti ed eleganti.