Rossi13Nel calice si mostra di color rosso rubino, profondo, compatto, con nuance granato in pieno divenire e ottima consistenza. Il bouquet, ampio e intenso, ha la capacità di saper armonizzare le sensazioni fruttate e i caratteri terziari che il lungo affinamento in rovere gli ha conferito. La sequenza olfattiva porta subito in primo piano i profumi della viola e del giaggiolo, caratteristici nel sangiovese. Si arricchisce poi di sentori fruttati di prugna e ciliegia in confettura, aromi tostati di torrefazione e cacao amaro, complesse note di pellame nobile e tabacco scuro. Al gusto è avvolgente e caldo, equilibrato da una freschezza vitale, garante di un buon potenziale evolutivo, e dal tannino virtuoso, già in parte levigato dal tempo. La persistenza aromatica, fine e di buona lunghezza, riporta aromi di frutta e spezie.