Vota

Rossi9Nel calice appare di colore rosso rubino fitto e inchiostrato, con sfumature sull’orlo ancora violacee. Affascina per l’intensità e la complessità degli aromi varietali mirabilmente compenetrati con quelli caratteristici del legno nel quale si è evoluto. Il tessuto aromatico si compone di sentori di mora, amarena, piccoli frutti di bosco, note di erba fresca di sfalcio, con sottofondo di tabacco da pipa, profumi di torrefazione e liquirizia. All’assaggio mostra vigore, grande struttura, delineando un’intensità aromatica che lentamente si scioglie avvolgendo il palato con sapori pieni di fascino. I tannini sono morbidi, cremosi, decisamente dolci e si lasciano sfumare in un finale ricco di aromi fruttati e tostati