Rossi13Il legame con la sua terra lo racconta fin dal nome di felliniana memoria: “Mi ricordo di un rosso”. Il colore che mostra è rosso rubino molto concentrato e consistente, con orlo che sfuma verso le tonalità del melograno. All’olfatto si esprime con intensità e grande finezza. Nella successione aromatica sfilano
sentori di confetture di prugne e more, venature erbacee, ciliegie e speziatura di pepe nero. I profumi lignei del rovere, senza contrastare le altre famiglie aromatiche, conferiscono caratteri tostati e mentolati. All’assaggio comunica senza sotterfugi le sue origini romagnole, mostrando struttura e personalità forte e colloquiale. È un Sangiovese dalla beva estremamente piacevole, pieno di calore e morbidezza, equilibrato dall’acidità ancora vitale e dal tannino a trama fine. Nel finale regala ancora profumi di rovere e frutta rossa, e lascia, a onore del nome che porta, un lungo ricordo di sé.