Vota

Rossi1Ricco e complesso, di un affascinante rosso rubino fitto, limpido e di grande consistenza, il Ronco dei Quattroventi è prodotto dalle uve in purezza del vitigno calabrese per eccellenza: il gaglioppo. Fine e ampio, si apre al naso con sensazioni eteree di cuoio che sorprendono. Avvinando il bicchiere la scena aromatica si arricchisce di altri elementi: ciliegia sotto spirito,  erbe mediterranee, timo, iodio, tabacco da fiuto, rovere antico. Al palato accarezza con vellutata avvolgenza, con tannini potenti ma al tempo stesso aggraziati, in equilibrio perfetto con una robusta componente alcolica. Sfuma lentamente disegnando lunghe scie boisé.