Bianchi6Tra le numerose tenute di proprietà della storica azienda toscana, Castello di Pomino è stata la prima zona a essere dedicata alla viticoltura. Fra i primi vitigni internazionali impiantati nella metà dell’Ottocento da Vittorio degli  Albizzi, agronomo e viticoltore antenato dei Frescobaldi, c’era anche lo chardonnay che oggi, vinificato in purezza, dà vita al Benefizio. Il suo colore è giallo dorato, molto luminoso e consistente. La successione aromatica è ampia e seducente, con note di frutta esotica, banana, mango, intensi profumi di fiori bianchi, aromi dolci e tostati del legno, vaniglia, burro fresco e nocciola. Al palato risulta ricco di struttura, avvolgendolo con sensazioni morbide e cremose, ben contrapposte da un rivitalizzante carattere fresco e minerale. Ai profumi di frutta esotica si  ai aggiungono, nel lungo e gradevole finale, note di agrume. Il Benefizio affina nelle cantine del Castello.