Bianchi12Sontuoso e complesso, splendido nella lucente tonalità oro-verde, caldo e intenso come il sole di Sicilia. Coltivato sui suoli calcarei e argillosi, capaci di esaltarne le qualità aromatiche, il fiano (avellinese d’origine) trova un terroir ideale nei vigneti isolani di Gurra e Dispensa. I caratteri del Mediterraneo si svelano al naso con ricami odorosi di rara finezza: note agrumate di mandarino, profumi di timo e camomilla, sentori di frutta a polpa gialla, pesca, ananas, fioritura estiva, intessuti su uno sfondo minerale e mentolato. Il bocca ha tocco serico e fine, calore, sapidità salmastra e freschezza, sfumando dopo l’assaggio in lunghe scie fruttate e minerali.