Vota

Bianchi11Luminoso e dorato, con profumi intensi ed eleganti che svelano subito il passaggio in piccoli fusti di rovere, lasciando affiorare note boisé di vaniglia e spezie dolci. Il frutto è generoso, esotico e agrumato, con ricordi di ananas, papaia e pompelmo. Con maggior discrezione giungono in coda fini ricordi floreali di ginestra e note minerali di iodio. Il calore e la forza della terra dalla quale nasce diventano protagonisti al palato, senza in alcun modo lasciarsi sopraffare da una sapidità salmastra tanto vivace da essere percepita piacevolmente anche sulle labbra. Il finale è lungo, gradevolmente fresco e fedele alle note tostate e fruttate già protagoniste al naso