Vota

Bianchi5Il pinot grigio, come tanti altri vitigni, è stato importato dalla Francia, e anche all’eccellenza di questo vino si deve la fama dei Collio. Tra le migliori versioni di questa zona si conferma vendemmia dopo vendemmia l’etichetta firmata da Igor Branko. La degustazione mette in luce un colore giallo paglierino brillante e un linguaggio aromatico intenso, suggestivo, articolato su note caratteristiche di mallo di noce, erbe essiccate e tabacco. Il frutto ha carattere dolce e tropicale e il passaggio parziale in tonneau apporta note di burro e vaniglia. Tale cremosità olfattiva trova perfetta corrispondezza all’assaggio, che rivela un passo vellutato e un equilibrio mirabile. Nel finale ritornano deliziose note di pasticceria, di frutta gialla e sentori minerali.