Come cucinare le patate al forno

patate al forno
Sale&Pepe

Le patate al forno, sono un contorno irresistibile a grandi e piccini, facili da preparare, adatte per ogni occasione e ideali per accompagnare gli arrosti ma anche piatti a base di pesce o di verdura.  Per accompagnare gli arrosti e per cucinare delle ottime patate al forno scegli patate a pasta gialla perché sono poco farinose e non si disfano. Vanno bene anche le patatine novelle con la buccia. Per le patate al forno classiche, non esiste un'unica ricetta: sono ottime anche condite solo con un filo di olio evo e un pizzico di sale e un rametto di rosmarino! Puoi insaporirle come più ti piace e secondo la pietanza che vuoi accompagnare. Uno dei consigli per cucinare le patate è quello di tagliarle in maniera uniforme, non importa se a pezzi o a spicchi, l'importante è che siano il più possibile di uguale dimensione, così cuociono in modo uniforme. Per cuocerle in modo impeccabile e gustarle dorate e croccanti dentro e morbide internamente basta seguire i consigli di Sale&Pepe!

Ricette di patate al forno

Come pulire e tagliare le patate per cuocerle al forno in modo perfetto

158327Se hai deciso di preparare le patate al forno, classiche, gratinate o ripiene scegli patate a pasta gialla, perché sono poco farinose e non si disfano. Per la cottura al forno sono adatte pure le patate novelle da cuocere con la buccia, intere o tagliate a metà.

Lava le patate sotto acqua corrente per eliminare bene il terriccio poi sbucciale con il pelapatate e non il coltello che scarterebbe una parte eccessiva di buccia. Non pelarle con troppo anticipo: tendono a perdere consistenza e a diventare nere.

Taglia le patate come preferisci a spicchi a tocchetti o a fette, ma il più possibile di uguale dimensione e non troppo grossi così cuociono in modo uniforme. In genere le patate grandi vengono tagliate in 6 spicchi e quelle piccole in 4 o anche a metà, ma ognuno è libero di scegliere altri formati di taglio. A cubetti o a fette sono altrettanto buone.

Raccogli i pezzi di patata in una ciotola e ricoprili di acqua fredda con o senza sale per 10 minuti: le patate perdono parte dell’amido e in questo modo non si rischia di farle attaccare durante la cottura. Inoltre, l’ammollo è utile anche quando vuoi sbucciare e affettare le patate in anticipo e non puoi cuocerle subito, e quindi evitare che anneriscano. Inoltre, spuoi scottare le patate affettate in acqua bollente salata, per non più di 5 minuti dopo il bollore, cosi la cottura in forno sarà più rapida e il risultato perfetto!

Scola le patate e asciugale bene tamponandole con un canovaccio pulito o con della carta assorbente da cucina.


Come insaporire e cuocere le patate al forno classiche

Per rendere le patate al forno più saporite, condiscile con olio extravergine di oliva o burro e profumale con rosmarino e l'aglio tritati finemente. Se ti piace, puoi aggiungere qualche fettina di pancetta tagliata a dadini o, se preferisci, un gusto più delicato, aggiungi gli spicchi d'aglio interi non spellati. Se le patate ti piacciono particolarmente croccanti, puoi cospargerle di pangrattato che in cottura formerà una gustosa crosticina!

In qualunque modo tu voglia insaporire le tue patate al forno, è importante che i singoli tocchetti siano ben unti così in cottura si doreranno in modo uniforme e conditi con sale. Raccogli quindi i tocchetti di patata in una ciotola o sistemali direttamente nella teglia, condiscili con olio e sale e mescola bene con le mani o con due cucchiai prima di infornarle: in questo modo distribuirai bene il condimento su tutti i lati degli spicchi di patate.
Le patate al forno sono gustose se salate in modo giusto. Puoi aggiungere una presa di sale prima di cuocerle in forno e regolare di sale anche a fine cottura.

158325Spesso gli aromi durante la cottura al forno delle patate tendono a bruciarsi troppo, una soluzione è di metterli all’inizio cottura e poi levarli verso fine; aromatizzare l’olio o il burro che userai per condire le patate o aggiungere verso fine cottura un trito di aromi e mescolare bene prima di servirle. Invece se aggiungi l’aglio, intero e non sbucciato, questo non brucia facilmente e il sapore delle patate resta più delicato.

Per cuocere le patate al forno usa teglie di metallo o in ghisa, migliori se antiaderenti o smaltate, ma ungile bene prima di disporre le patate. Se usi una pirofila, ricopri il fondo con carta oleata altrimenti si attaccano e mescolando potrebbero disfarsi. Scegli la teglia della giusta dimensione in modo che possano essere disposte in un solo strato, in questo modo la cottura sarà più uniforme e i tocchetti doreranno in modo omogeneo.
Cuoci le patate in forno statico caldo a 180°C per circa 35-40 minuti, se faticano a dorarsi, alza la temperatura del forno a 200-220°C verso la fine della cottura, in funzione ventilata oppure avvicina la teglia al grill per completare la cottura.

Non mescolare più dopo i primi 10 minuti di cottura perché possono spappolarsi: scuoti invece la teglia per smuoverle senza rovinarle, in modo che la cottura sia uniforme.

Per abbreviare i tempi di cottura delle patate al forno, lavale sfregandole bene con una spazzola per eliminare l’eventuale terra presente, trasferiscile in una pentola con acqua fredda e porta a ebollizione. Aggiungi una presa di sale e cuocile per circa 30 minuti.
Scolale e lasciale raffreddare. Togli la buccia quando le patate sono tiepide aiutandoti con un coltello, tagliale a spicchi. Trasferiscile in una teglia rivestita con carta da forno, condiscile con qualche cucchiaio di olio evo e gli aromi che preferisci e cuocile in forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti.

Servi le patate ben calde, altrimenti perdono la croccantezza. Prima di servirle se troppo unte, versale in un largo scolapasta e disponile su carta assorbente, per eliminare l'unto in eccesso.


Come conservare le patate al forno

158329Le patate al forno raramente avanzano, ma se ti dovesse capitare, puoi conservarle in frigo in un contenitore con coperchio per 1 giorno. Prima di servirle rimettile in forno qualche minuto o ripassale in una padella antiaderente con un filo di olio extravergine di oliva mantenendo la fiamma media e mescolando con un cucchiaio di legno.


Come preparare le patate gratinate al forno

Le patate al forno sono ottime anche gratinate da gustare come contorno molto ricco o un secondo piatto alternativo per chi non gradisce la carne o il pesce. In questo caso taglia le patate, a fette di 3-4 mm sottili e disponile in una teglia spennellata con olio extravergine sovrapponendole leggermente. Cospargile con pangrattato, formaggio grattugiato e condiscile con un pizzico di sale, pepe, erbe aromatiche e un filo di olio evo o qualche tocchetto di burro. Cuocile in forno a 180° per 30 minuti, poi alza la temperatura del forno a 220° e prosegui la cottura per 10 minuti o fin quando si sarà formata una gustosa crosticina dorata sulla superficie.


Come cuocere le patate al forno con la buccia

Se preferisci preparare le patate al forno con la buccia scegli patate con la buccia sottile perché cuociono meglio. Se sono di piccole dimensioni, puoi decidere di dividere le patate a metà e di cospargere con olio extravergine, erbe aromatiche e un pizzico di sale la parte che resta senza buccia. Altrimenti avvolgi le patate in un foglio di alluminio, adagiale su una placca e cuocile nel forno già caldo a 180 °C per 50 minuti. Se preferisci puoi anche riempirle!

Patate al forno come contorno ideale di arrosti

Tecnica base

Condividi


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it