DonnaModerna

Come cucinare gli agretti

Come cucinare gli agretti
Sale&Pepe

Sono conosciuti come agretti ma anche come barba di frate o barba di cappuccino o barba del Negus o roscani. Tanti nomi per uno stesso ortaggio che consiste in una pianta erbacea con foglioline sottili e molto allungate (simili agli steli di erba cipollina) che vengono raccolte in primavera e vendute in mazzetti. 

Dal sapore gradevole e leggermente acidulo, puoi acquistare gli agretti nei banchi dei mercati o dei supermercati fra la fine di marzo e aprile.  Sono poco calorici ma ricchi di vitamina C e fibre, quindi ottimi per regolarizzare l'intestino. Forniscono anche vitamina A, calcio e fosforo.

Gli agretti sono ottimi lessati e serviti in insalata, saltati in padella con burro e aglio e cosparsi di formaggio grattugiato. Uniti alle uova possono diventare una gustosissima frittata. Ma puoi usarli anche per freschi primi piatti e gustose torte salate. Scopri come nelle ricette che ti suggerisce Sale&Pepe.

Come pulire gli agretti

Pulisci la barba di frate eliminando con un coltellino le radichette alla base, la parte terminale dei gambi più dura e le eventuali parti gialle. Lavala più volte, in acqua fredda corrente, poi lessala in abbondante acqua bollente poco salata, per circa 5 minuti. Sgocciolala e procedi come spiegato nella ricetta.

Ricette di contorni a base di agretti

Ricetta di secondo con agretti

Condividi


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it