DonnaModerna

Come cucinare la quinoa

quinoa
Sale&Pepe

La quinoa è una pianta erbacea che si trova sotto forma di chicchi. Originaria del Sud America, già utilizzata da Incas e Atzechi, sembra un cereale ma non lo è. Dai semi bianchi, rossi o neri, è sempre più diffusa tanto da comparire spesso tra gli scaffali dei normali supermercati e anche nei menu degli chef. Oltre ad essere particolarmente nutriente, è "gluten free" e quindi perfetta per le diete dei celiaci.

In cucina la quinoa è molto versatile. È consumata soprattutto bollita. Può essere la base di ricette vegetariane o vegane dando vita a sfiziose polpette; come un cereale, può essere usata anche per accompagnare carne o pesce o per cucinare zuppe. Per dar loro più sapore, i semi di quinoa possono essere tostati prima della preparazione della ricetta scelta.

Curiosità

Ricca di fibre e di minerali come fosforo, magnesio e ferro, ha un alto contenuto proteico e non è particolarmente calorica. Per questo, nata come cibo povero degli abitanti delle Ande, la quinoa è stata scelta dalla Nasa come alimento ideale per gli astronauti: non a caso dallo spazio nella sua missione "Expedition 42" l'astronauta italiana Samantha Cristoforetti ha proposto come piatto un'insalata di quinoa con sgombro. 

Condividi


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it