Come si cucina l'arrosto di vitello

Ricetta arrosto vitello Sale&Pepe
Sale&Pepe

La cottura dell’arrosto di vitello con patate è nettamente diversa da quella del manzo. Infatti, mentre quest’ultimo va cotto al sangue, il vitello deve cuocere a puntino e a calore più uniforme. Si preferisce, quindi, una temperatura costante fin dall’inizio, con una breve “impennata” verso la fine così che la carne possa acquistare la classica doratura. I metodi per arrostire sono: allo spiedo (grazie alla rotazione continua, il vitello acquista subito una crosticina che trattiene all’interno tutti i succhi), in forno alla temperatura costante di 200° e sul fornello. In quest’ultimo caso è prevista una rosolatura iniziale a fuoco medio-alto e poi la cottura a calore più moderato e costante. Inoltre, la carne di vitello va spesso girata e altrettanto spesso bagnata con brodo o vino.

Ingredienti per 4 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Step by Step

    • 1 Ricetta arrosto di vitello Sale&Pepe
    • 1) Scegli la parte della spalla del vitello, anche detta girello, e falla legare dal macellaio con lo spago alimentare. Inserisci tra lo spago e la carne  un rametto di rosmarino e qualche foglia di salvia.

    • 2 Ricetta arrosto di vitello Sale&Pepe
    • 2) Predisponi una casseruola che sia giusta per contenere l’arrosto su misura e fai fondere all'interno, 40 gr di burro con 3 cucchiai di olio extravergine di oliva e, non appena il condimento sarà ben caldo, aggiungi  la carne. Fai rosolare l'arrosto a fuoco medio girandola da tutte le parti con 2 cucchiai di legno oppure 2 palette in modo da non pungerla. Bagnala con 1/2 bicchiere di vino bianco, e lascia sfumare su fiamma vivace. Trasferisci il tegame nel forno già caldo a 200° e cuoci  per circa 75 minuti, girandola di tanto in tanto e bagnandola spesso con il suo fondo di cottura alternato a qualche cucchiaio di brodo bollente a qualche cucchiaio di vino bianco secco. Sala e pepa solo a fine cottura anche se molti preferiscono salare la carne all’inizio.

    • 3 Ricetta arrosto di vitello Sale&Pepe
    • 3) Ultimata la cottura, togli l’arrosto dal forno, sgocciolalo ed elimina la legatura. Taglia l’arrosto a fette con un coltello affilato, mettile sul piatto da portata e tienile da parte nel forno spento.

      4) Prepara la salsina. Con un cucchiaio asporta il grasso dal fondo di cottura (la parte più chiara), e mettilo quindi sul fornello. Deglassalo con 1/2 bicchiere di vino bianco, aggiungi 1 noce di burro lavorata con 1 cucchiaino di farina e, a fuoco basso, fai bollire la salsina per 2-3 minuti (il tempo di far cuocere la farina che altrimenti darebbe un gusto amarognolo al sugo). Poi versa una parte del sugo sulle fette di carne e quello rimasto, versalo in una salsiera.

    • 4 Ricetta arrosto vitello Sale&Pepe
    • 5) Cose da sapere per cucinare un buon arrosto di vitello

      Gli arrosti migliori si ottengono con i seguenti tagli: la sottofesa, la noce, lo scamone, il carré e la spalla arrotolata.

      I tempi dipendono dalle dimensioni del pezzo di carne, ma indicativamente si può calcolare circa un’ora e 15 minuti per ogni chilogrammo. Tuttavia, la carne non subirà alcun danno se cuocerà un po’ più a lungo.

      Nonostante la carne di vitello venga macellata tutto l’anno, il suo momento migliore è tra maggio e settembre.

      Per avere un arrosto più morbido puoi bardarlo con lardo o pancetta.

      AVVIA

Condividi


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it