Salsa agrodolce

Si tratta della nota salsa che ci portano nei ristoranti cinesi come accompagnamento agli involtini primavera, alle nuvolette di gamberi o ai ravioli al vapore. La salsa in agrodolce è una salsa molto semplice da preparare. È una ricetta di base dei menù cinesi e può accompagnare quasi tutti i piatti della cucina cinese. È praticamente sempre presente, viene servita anche con i menù a portar via, ma si può anche preparare a casa. Il tempo totale della preparazione e della cottura è di circa 10 minuti. Bisogna far sciogliere nell'acqua della maizena, versare il liquido nel pentolino con aceto, zucchero, pomodoro (il concentrato) e del sale. Dopo aver mescolato bene e si mette sulla fiamma bassa e si porta a ebollizione sempre mescolando: la salsa piano piano tenderà ad addensarsi, fino ad avere una consistenza piuttosto viscosa e fluida. Occorre sempre assaggiare per aggiustare di zucchero oppure di sale o aceto. Dopo che è stata preparata e lasciata raffreddare, la si può conservare nel frigorifero anche per 2 o 3 giorni, possibilmente racchiusa dentro un contenitore di vetro.