Il tonno di coniglio

  • 165 minuti PT165M
  • FACILE
  • kcal 225
  • recensioni
tonno-di-coniglio foto
Sale&Pepe

Ingredienti per 6 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Le prime fasi di preparazione del tonno di coniglio

1) Per prima cosa bisogna preparare il brodo in cui far cuocere il nostro coniglio, per farlo metti 2 litri d’acqua in una pentola capiente e aggiungi cipolla, carote e sedano ben puliti e affettati. Unisci poi il mazzetto di erbe aromatiche, un po’ di sale secondo i tuoi gusti e fai bollire.

2) Lava il coniglio sotto l’acqua fresca e immergilo nel brodo, abbassa la fiamma, metti il coperchio e lascialo bollire per due ore. Alla fine della cottura spegni il fuoco e lascia raffreddare il coniglio dentro al suo brodo.

3) Disossa il coniglio, taglia in piccoli pezzi la carne e raccoglila in una terrina. Condisci il tutto con l’aglio tritato finemente, qualche grano di pepe pestato e la salvia spezzettata. Se preferisci puoi anche aggiungere la verdura usata in precedenza con il brodo, basta sminuzzarla e unirla al coniglio.

L’invasettamento del tonno di coniglio

1) Una volta che la carne si è insaporita per bene comincia a disporla dentro dei vasetti di vetro.

2) Versa poi l’olio dentro i vasetti finché non viene completamente ricoperto ilconiglio. Alla fine del riempimento chiudi tutti i vasetti con i rispettivi coperchi e riponili in un luogo fresco e asciutto. Devi lasciarli riposare per almeno 2 ore prima di servire. Il modo ideale per portare a tavola il tonno di coniglio è mettere i pezzi di carne sulle fette di pane bianco o integrale che possono essere servite come antipasto o accompagnamento per l’aperitivo.

Valuta la ricetta




Abbina il tuo piatto a

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it