Quando il moscato diventa dry e si va a spasso per le Langhe con Duchessa Lia

Quando il moscato diventa dry e si va a spasso per le Langhe con Duchessa Lia

Duchessa Lia, come altri produttori del Consorzio, è partita con una vinificazione innovativa che permette di ottenere spumanti secchi dal vitigno Moscato. Al via anche i weekend tematici nelle Langhe. Bollicine piemontesi alla riscossa!

Pinterest
stampa
ragazza con uva
Sale&Pepe

Uno spumante fatto da uve moscato, ma secco, ideale come aperitivo. È questo il nuovo nato di Duchessa Lia, casa viticola che da quarant’anni produce DOC e DOCG nelle Langhe. E proprio in questo territorio va in scena l’altra novità promossa dall’azienda: weekend a tema, per abbinare un vino a una proposta di turismo.

La sfida al prosecco è lanciata!

149975Partiamo dal vino: si chiama Asti Secco DOCG ed è uno spumante dry – ossia secco (sicuramente non dolce!) ma non secchissimo (non brut o extra brut)- ottenuto con uve moscato bianco. Profumo flagrante e floreale, perlage fine e persistente, è ideale come aperitivo ma può anche accompagnare un pasto intero, soprattutto se a base di pesce e crostaceo oppure formaggi freschi e salumi.

Questa cantina di Santo Stefano Belbo, in provincia di Cuneo, si muove dunque sulla scia dell’obbiettivo di produttori e Consorzio di Tutela dell’Asti DOCG: alla riscossa, scommettendo sulla trasformazione da dolce a secco. Ossia: mentre il prosecco veneto fa furore in tutto il mondo ed è oramai uno degli aperitivi più gettonati (ma è consumato anche a tutto pasto), il dolce spumante moscato piemontese è in brusco e inesorabile declino. A partire dallo scorso anno i produttori hanno levato la testa e si sono rimboccati le maniche, creando uno spumante innovativo grazie a una nuova tecnica di vinificazione - studiata e sperimentata per anni – che permette di usare le deliziose uve moscato per fare un vino secco.

Duchessa Lia è…

149977Duchessa Lia ha inoltre messo a punto 4 tipologie di weekend differenti che valorizzino il territorio attraverso la cultura enogastronomica. Ogni tour è abbinato ad un vino Duchessa Lia particolarmente sintonico al tema, di cui i partecipanti troveranno due bottiglie in omaggio al loro arrivo in camera.

Duchessa Lia è… amore abbinato al Moscato d’Asti DOCG, è il più romantico dei quattro, pensato per le coppie o le famiglie, abbina momenti di divertimento ad altri di completo relax, per esempio in un centro benessere.

Duchessa Lia è… cultura abbinato all’importante  Nebbiolo D’Alba DOC, per passare un weekend tra castelli e storia, in compagnia di scrittori famosi come Cesare Pavese e Beppe Fenoglio.

Duchessa Lia è… gourmand abbinato al Barbaresco DOCG: il più goloso dei weekend, con tanto di cena gourmand in un ristorante stellato della zona, il “Ciau del Tornavento” di Chef Maurilio Garola, a Treiso. E poi degustazioni di nocciole, formaggi, cioccolato, una ricerca simulata del tartufo con il trifolao e il suo fidato cane.

Duchessa Lia è… movimento abbinato al nuovissimo Asti Secco DOCG, dedicato in particolare a chi ama la vita all’aria aperta: trekking con gli asinelli, passeggiate a cavallo e tour con le bici elettriche sono tra le proposte accattivanti di questo pacchetto che – causa meteo - weekend sarà proposto nel periodo primavera/estate.

I weekend possono essere prenotati tramite il Consorzio Turismo Langhe Monferrato Roero e partono da 195 Euro a persona. Maggiori informazioni sul sito dell'azienda.

Adriana Dritta
ottobre 2017

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it