Calza della Befana fai da te

Calza della Befana fai da te

Tante idee per fare felici i piccoli (e i grandi!) golosi, realizzando calze e calzettoni davvero personalizzati con dolcetti e preparazioni ghiotte fatte in casa

Pinterest
stampa
A girl with Christmas decoration
Sale&Pepe

Vien di notte, con le scarpe tutte rotte e una calza ricolma di delizie. La Befana è il personaggio più simpatico delle Feste, la nonnina che, nella notte dell'Epifania, porta doni dolcissimi ai bimbi buoni e... carbone a quelli più birichini!
Se questa tradizione non smette di incantarvi, perché non indossare i panni dell'adorabile vecchina e, invece di acquistare sulle bancarelle una calza bell'e pronta, non la realizzate voi?

Per fare felici i piccoli (e i grandi!) golosi, cominciate proprio dalla calza. Se è tardi per suggerire alle più abili di sferruzzarla da sé, siete ancora in tempo per recarvi in merceria e comperare bei calzettoni lunghi e colorati, magari a strisce o a pois, della taglia più grande che trovate.
Fissate con qualche punto un nastro, a due dita dall'orlo: vi servirà per infiocchettare la vostra calza, una volta riempita.
Poi, dedicatevi ai dolciumi che, fatti con le vostre mani, saranno una sorpresa apprezzatissima.

Potete preparare piccoli biscotti dalle forme fantasiose e in vari gusti: al cioccolato, allo zenzero, alla vaniglia. Meglio evitare glasse e decorazioni che, all'interno della calza, si appiccicherebbero fra loro creando un pasticcio.
Una volta pronti, impilate 3 o 4 biscotti per volta e chiudeteli in pacchettini o sacchettini di cellophane trasparente o di carta da forno.
In altri sacchettini potete mettere anche pop corn dolci: fateli scoppiare in una casseruola con pochissimo olio di semi e, appena pronti e ancora caldi, spolverizzateli di zucchero bianco o di canna mescolato con un pizzico di cannella.

Per i cioccolato-dipendenti, comprate pure un sacchetto di monete di cioccolato (farle in casa sarebbe complicato!), da chiudere in piccoli borsellini di stoffa che saranno regalini graditi.
Terminate di colmare la vostra calza con mandarini cinesi e frutta secca (noci, nocciole, mandorle), di buon augurio per l'anno nuovo. Ma lasciate un po' di spazio. Perché in ogni calza che si rispetti, non può mancare il carbone dolce. Potete acquistarlo dal panettiere o, ancora meglio... farlo voi!

153073Per il carbone, vi occorrono 300 g di zucchero semolato, 300 g di zucchero a velo, 1 albume, poco succo di limone, 1 cucchiaio di vodka (o alcol puro) e qualche goccia di colorante per alimenti nero: il colorante potete ometterlo se il bimbo (o l'adulto!) sono stati particolarmente buoni!
Ecco come procedere. Per prima cosa, foderate di alluminio o carta da forno uno stampo da plum cake (circa 1,2 l di capacità). Montate a neve l'albume aggiungendo 2-3 gocce di limone, lo zucchero a velo e la vodka (non preoccupatevi per l'alcol: evaporerà durante la cottura del composto). Infine, aggiungete tanto colorante quanto ne occorre per ottenere la tinta desiderata. Intanto, versate in una casseruola (in rame o acciaio a fondo pesante) lo zucchero semolato, copritelo d'acqua (ne occorre circa 1 dl) e fatelo fondere e imbiondire. Aggiungete anche a questo composto qualche goccia di colorante, mescolate con un cucchiaio di legno, poi abbassate la fiamma e versate la glassa di albume. Mescolate ancora velocemente, per amalgamare i due composti, e attendete qualche istante che il composto si gonfi. Quindi, trasferitelo nello stampo preparato, compattatelo con il dorso del cucchiaio e fate raffreddare completamente.
Non vi resta che capovolgere lo stampo, spezzettare il carbone e avvolgere anche questi pezzi in foglietti di cellophane o carta da forno, prima di inserirli nella calza: la Befana è arrivata!

Francesca Romana Mezzadri
gennaio 2016
(aggiornato a gennaio 2018)

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it