San Valentino: organizzare una cena romantica in 5 step

San Valentino: organizzare una cena romantica in 5 step

Idee, trucchi e ricette facili per rendere speciale la serata più romantica dell’anno.

Pinterest
stampa
San Valentino tavola
Sale&Pepe

La festa degli innamorati è dietro l’angolo e, che festeggiate o meno San Valentino, arriverà presto il momento in cui decidere cosa fare a cena. Molti optano per una serata al ristorante, ma negli ultimi anni sempre più coppie decidono di passare questa festa tra le mura domestiche. Tranquilli, è possibile trascorrere un perfetto San Valentino a casa, preparando una cena senza troppa fatica, anche dopo una normale giornata lavorativa. Per farlo, seguite i nostri 5 consigli, non dimenticate di mettere in fresco una bottiglia di vino buono per brindare!

47265Semplicità parola d’ordine. Volete stupire la persona amata con una cena a cinque stelle? Ciò non deve tradursi necessariamente in un menù da numerose portate, ricco di ricette elaborate e intingoli (che rischiano di essere pesanti da digerire e rovinare la serata!). Al contrario, privilegiate ricette semplici, possibilmente già collaudate, così potrete essere sicuri del risultato e molto più sereni. Perfetti i piatti di pesce: carpacci e tartare, insalate di stagione arricchite con crostacei o le immancabili ostriche, cui sono attribuite qualità afrodisiache. Se vi piacciono, quindi, non potranno mancare in tavola.

A tavola, less is best. A San Valentino più che mai i dettagli sono importanti anche per l’apparecchiatura, ma attenzione a non strafare! No al tutto rosso o a troppi cuori per decorare la tavola. Puntate anche in questo caso sulla semplicità, scegliendo una tovaglia bianca da riscaldare con qualche dettaglio colorato, ad esempio con un segnaposto grigio chiaro accostato a un tovagliolo rosso. Un’apparecchiatura curata, con posate lucenti e bicchieri immacolati, farà il resto. Non dimenticate candele e fiori: basteranno un punto luce e un piccolo vaso con qualche rosa appena recisa per creare un’atmosfera intima, in ogni caso evitate centrotavola troppo ingombranti e alti, che impediranno di vedere la vostra dolce metà mentre siete a tavola!

Sì ai salvatempo. La tentazione di passare in gastronomia dopo il lavoro e comprare tutto già pronto è tanta, lo sappiamo, ma resistete. Ciò non vuol dire che per una sera non dobbiate ricorrere a qualche “aiutino” per risparmiare tempo e non dover passare tutta la sera ai fornelli. Quando farete la spesa, quindi, scegliete qualche prodotto già pulito o pronto per la cottura: l’insalata già mondata, le verdure sbucciate e tagliate a pezzi pronte per vellutate o risotti, il pesce sfilettato dal pescivendolo di fiducia. Piccoli accorgimenti che però vi permetteranno di guadagnare minuti preziosi.

35498Il forno è il nostro miglior alleato. Quando scegliete il menù siate furbi e puntate sulla cottura in forno. È perfetta infatti per cucinare piatti elaborati, non richiede una supervisione costante e consente di impiegare diversamente (per esempio facendosi belli per la serata!) il tempo. Pesce al cartoccio, filetti di carne arrosto, ma anche sformati di verdure, crostate e torte: avete solo l’imbarazzo della scelta!

Chiudere in dolcezza, sempre e comunque. Leggerezza sì, ma a San Valentino è impensabile rinunciare al dolce. Che sia una piccola pralina, una voluttuosa mousse al  cioccolato – golosissima anche nella nostra versione vegana – o una croccante piramide di cuori con la crema, la cena deve finire con un momento dolcissimo da condividere con la persona che amiamo.

Claudia Minnella
febbraio 2018

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it